Muuuz - Magazine

06.07.20 Incontro con: Dahlia Subasi

Dahlia Subasi ha studiato scienza e medicina prima di dedicarsi all'architettura e al design. Oggi combina le sue conoscenze scientifiche con l'amore per la bellezza per creare oggetti eco-responsabili con micelio di funghi e materiali naturali. Incontro con un designer impegnato nella lotta per la protezione dell'ambiente.

03.07.20 Incontro con: Ludovic Sauvage

Per oltre 10 anni, l'artista visivo francese Ludovic Sauvage (nato nel 1985) ha creato installazioni immersive, manipola immagini prodotte da altri e trae ispirazione da una memoria collettiva postmoderna. Mentre stava lavorando alla preparazione della sua seconda mostra personale presso la galleria Valeria Cetraro, lo abbiamo incontrato nel suo laboratorio parigino per parlare di creazione, installazione e percezione.

02.07.20 Caratteristica: 6 collezioni di mobili strani e audaci

Le collezioni di mobili contemporanei si distinguono per la loro grande creatività e forme stravaganti. Questa settimana la redazione di Muuuz ti invita a scoprire cinque sorprendenti collezioni di design.

30.06.20 Studio Briand & Berthereau: Galerie La Serre, spazio per l'arte contemporanea dell'albero bianco

Lo Studio Briand & Berthereau ha allestito lo spazio, progettato i mobili e immaginato l'identità della galleria La Serre, uno spazio espositivo situato al piano terra di L'albero bianco a Montpellier (34).

29.06.20 Incontro con: Studio Élémentaires

Dalla creazione del loro studio nel 2013, Apolline Couverchel e Gauthier Haziza hanno scritto installazioni poetiche e avviato progetti folli. Incontra questo duo che comanda ammirazione.

29.06.20 Caratteristica: 5 interni colorati stimolanti

Gli interni si distinguono dalla massa grazie all'onnipresenza del colore, che conferisce loro carattere. Ecco cinque interni colorati che ci fanno sognare.

23.06.20 File: 5 mostre da visitare a Parigi

Dopo due mesi punteggiati da visite virtuali alle mostre, molte gallerie d'arte sono state riaperte e da allora ci hanno offerto l'opportunità di perfezionare la nostra conoscenza dell'arte contemporanea attraverso veri e propri scontri. Concentrati su cinque mostre organizzate dalle gallerie per vedere a Parigi al momento.

22.06.20 Data Workshop: Casa no cercal

È a Cercal, nella regione centrale del Portogallo, che l'agenzia di architettura Atelier Data ha reinterpretato la tradizionale casa portoghese costruendo una villa solare che si adatta perfettamente al paesaggio collinare circostante.

17.06.20 Evan Fay: senza legge

Per quattro anni, il designer americano Evan Fay ha sostenuto un approccio personale al design creando mobili scultorei unici.

16.06.20 Ubalt Architects: 18 luglio

A Parigi, nel 20 ° distretto, gli architetti Mylène Vasse e Nastasia Potel hanno reinventato un appartamento degli anni '1970 con fantasia.

15.06.20 arba: The Wave

A Cantal, nel mezzo di un terreno verde e collinare, si trova inizialmente una casa classica, ma che nasconde tuttavia le sue sottigliezze. Firmato Arba, L'Onde è uno chalet in legno rivisitato con un tetto insolito, ispirato ai tetti in ardesia con forme arrotondate.

15.06.20 Evento: Kleureyck, i colori di Van Eyck nel design

Se il legame tra il pittore fiammingo Van Eyck e il design contemporaneo non sembra ovvio a prima vista, il Design Museum of Gent tenta l'esperimento per riunire l'uso unico del colore fatto dall'artista del XV secolo e il significato di questi colori per i grandi nomi del design. Culottes, la mostra riunisce circa 100 pezzi eccezionali attraverso un viaggio pigmentario che ci lascia senza parole!

Leggi tutto ...

12.06.20 Nicolas Dahan: Appartamento a Mosca

A Mosca (Russia), l'architetto francese Nicolas Dahan ha completamente ridisegnato un duplex di 450 metri quadrati trasformandolo in uno spazio luminoso molto contemporaneo.

12.06.20 Maison Matisse x Marta Bakowski: musica

Durante l'ultima edizione di FIAC, la quarta generazione degli eredi di Henri Matisse ha presentato al mondo il suo nuovo progetto: Maison Matisse, un editore di design che promette di reinterpretare i dipinti iconici del grande pittore francese in oggetti contemporanei. Per la loro prima collezione permanente, la Maison ha collaborato con la designer franco-polacca Marta Bakowski, che immagina stoviglie ispirate al dipinto del 1939, "La Musique".