frendeites

Da venerdì 4 a martedì 8 settembre, la fiera Maison & Objet Paris 2015 apre i battenti presso il centro espositivo Paris Nord Villepinte. La redazione della rivista Muuuz vi propone la sua selezione di conferenze che si svolgeranno durante tutta la mostra nel padiglione 7 della manifestazione.

Al centro del padiglione 8, la mostra Maison & Objet vi invita a scoprire il Designer's Studio, uno spazio di lavoro e networking aperto ad architetti e professionisti della prescrizione. Uno spazio dedicato a incontri, incontri e scambi, la cui scenografia è firmata da Philippe Boisselier.

Jessica Archer-Vermelin, designer formatosi a Parigi, ha creato la bella singolare: un progetto che rivisita il cuscino tradizionale mescolando e combinando materiali e texture. I cuscini proposti dal designer uniscono forma originale e confortevole mezza luna in un design che può essere declinato all'infinito.

Granadilla è uno studio di design parigino fondato nel 2014 di Ludovic Falédam. Laureato alla Scuola Nazionale di Arti Applicate e Mestieri di Parigi di Arte nella sezione design dello spazio, ora dice la sua estetica attraverso elegante illuminazione contemporanea. La combinazione di viaggio e reverie per la precisione e il rigore instillato dal suo insegnamento, ci trasporta in un universo vivace alla geometria variabile.

Presentata per la prima volta a Maison & Objet, "La Lampe Petite" è l'ultima creazione di Maiori Design. Autonoma al 100% ed eco-responsabile, questa lampada da esterno o da interno, da appendere o da installare, funziona ad energia solare.

Incontrato nei corridoi della sfilata Maison & Objet, il designer Benoit Chabert ha presentato il suo tavolino "KL" per l'editore Altiligne. Un pezzo sorprendente ispirato alla posizione aerodinamica adottata dagli sciatori di discesa. Costituita da un corpo in lamiera di alluminio, la struttura poggia su due zoccoli in massello di frassino.

L'editore francese Roche Bobois ha fatto appello al designer americano Stephen Burks per illustrare e mettere in discussione le differenze culturali europee e americane. Questa domanda ha portato alla creazione di "The Traveler", una struttura sedia che viene fornito in due versioni che evidenziano le differenze tra i due continenti.

Alla fiera Maison & Objet, Danish Design sarà ancora una volta sotto i riflettori. L'opportunità di scoprire il lavoro del designer Kenyon Yeh e il suo "Yeh Wall Table" per l'editore Menu. Un piccolo comodino che poggia su due gambe e si appoggia a una parete per trovare la sua stabilità.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE