frendeites

Alla fiera Maison & Objet, Danish Design sarà ancora una volta sotto i riflettori. L'opportunità di scoprire il lavoro del designer Kenyon Yeh e il suo "Yeh Wall Table" per l'editore Menu. Un piccolo comodino che poggia su due gambe e si appoggia a una parete per trovare la sua stabilità.

"La cabina" è il risultato della collaborazione tra Line Art, specializzata in mobili da bagno in legno massello, ei progettisti della funzione. Da questo incontro è nata "The Cabin", un lussuoso bagno completamente nascosto in un armadio in rovere.

Per il produttore Pulpo, il designer Sebastian Herkner ha immaginato la collezione di lampade "Oda". Una serie di lampade da tavolo che sembrano bolle di luce. Una creazione poetica e minimale che permette di evidenziare la luce nella sua più semplice espressione.

Entità del gruppo Fontini nata nel 2010 sotto il segno del design, Font Barcelona produce apparecchiature elettriche e componenti per l'illuminazione contemporanee di alta gamma. Quest'anno, la sua collezione di interruttori "5.1" è tra i 5 finalisti dei MAISON & OBJET | projects | AWARDS, che premia i prodotti più innovativi.

Per il giovane casa editrice francese "Non c'è il fuoco al lago," il designer Cédric Ragot immaginato 4 oggetti decorativi per piccoli gruppi e minimalista. Queste parti principalmente in legno sono decorati con pulsanti colorati che portano una dimensione ludica.

Small Fry per l'editore, il giovane architetto francese Arthur Leitner ha progettato la serie di tavolini "Basilico". Un po 'di creazione che si presenta in tre forme, sferiche, trapezoidale e tetraedrica.

In anteprima alla fiera Maison & Objet di settembre 2014, l'editore Seletti presenta "Woodspot", una piccola lampada da tavolo ideata dal designer italiano Alessandro Zambelli.

BOSC è un nuovo editor di divani installato nelle Landes. In occasione della fiera Maison & Objet, il brand ha svelato le sue prime 5 collezioni, il cui design e direzione artistica sono stati affidati al duo Samuel Accoceberry e Jean-Louis Iratzoki. Pezzi che ruotano attorno al know-how tradizionale e ai materiali locali come piuma, quercia, lana e pelle.

Per l'editore Petite Friture, i designer Léa Padovani e Sébastien Kieffer dello studio Pool hanno immaginato i due tavolini "ISO-A" e "ISO-B". Presentate alla Fiera Maison & Objets, queste creazioni giocano con le nostre percezioni in un intelligente trompe l'oeil.

Nel suo stand a Maison & Objet, lo specialista del vetro Lasvit presenterà "Jar RGB", una lampada a sospensione immaginata dal designer Arik Levy. Questo pezzo di grande finezza gioca sui tre colori primari in sintesi additiva, rosso, verde e blu.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE