frendeites

disegno Made in Lebanon - ma non solo -, eventi - tavole rotonde, conferenze e altri dibattiti -, premi - destinati a premiare designer oltre che galleristi -, il tutto inscritto in una scenografia dell'architetto Galal Mahmoud. Questo il programma della seconda edizione della Beirut Design Fair, organizzata dal 20 al 23 settembre per esprimere il know-how libanese nel campo a tutto il mondo ...

Per questo secondo anno, i fondatori dell'evento, Hala Mubarak e Guillaume Taslé d'Héliand, hanno puntato in alto, sperando di attirare 20 visitatori tra le mura della Seaside Arena di Beirut dove si è tenuto l'evento. Una scommessa fatta, dal momento che 000 persone curiose e appassionate (il 19% in più rispetto allo scorso anno) sono venute a scoprire i traguardi ei progetti di 800 espositori, per lo più dalla regione quando sono arrivati ​​alcuni. provenienti dall'Europa e selezionati con cura da una giuria prestigiosa. Aline Asmar d'Amman e Lina Ghotmeh (architetti), Marc Baroud e Karim Chaya (designer) e Mathias Ohrel (giornalista e consulente di design), hanno prestato così il loro sguardo esperto per mantenere la crème de la crème dei giovani artisti .

Momenti salienti della manifestazione, i vari premi presentati dal comitato di selezione e che mirano a coronare le creazioni più belle e geniali, ma anche le migliori iniziative di imprenditori specializzati nel settore.

Premio iniziativa: Joy Mardini, acclamata per il lavoro della sua agenzia, la Joy Mardini Design Gallery che promuove i designer libanesi al pubblico locale ed europeo.

 .

Premio oggetto: Fadi Sarriedine per la sua collezione personalizzabile Damasco Anche in questo caso Revisited, composto da vari piccoli oggetti - portacandele, fermacarte, piatti -pouvant essere assemblato a formare i più grandi, come le tabelle.

 .

Premio Talent: Vivian van Blerk e lei Memento vixisti (Letteralmente "Ricorda che eri vivo"), simpatici vasi, lampade e altre ciotole a forma di teschi!

 

Entusiasmanti vincitori che fanno venir voglia di essere già nel 2019, per scoprire le sorprese che Hala Mubarak e Guillaume Taslé d'Héliand hanno in serbo per noi per la prossima edizione ...

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web di Beirut Design Fair

Foto: DR



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE