frendeites

Per il settimo anno consecutivo, la rivista Muuuz ha assegnato gli ADC Awards. Dopo la ponderazione dei voti dei lettori e una giuria multidisciplinare composta da architetti, critici di architettura e designer, gli ADC Awards 2020 hanno premiato quattordici straordinarie realizzazioni architettoniche realizzate in Francia e consegnate tra il 1 gennaio 2018 e il 31 dicembre 2019. premiato mercoledì 9 settembre al Carreau du Temple di Parigi (11), nel corso di una cerimonia di chiusura della fiera Materials & Light. Oggi la redazione della rivista Muuuz è lieta di annunciare i vincitori dell'edizione 2020!

Nell'ambito del processo di rinnovamento urbano (ANRU) del distretto di Villejean, a nord di Rennes (35), l'agenzia a / LTA architectes ha appena consegnato l'edificio “La Lyre”, un insieme di ventisei unità abitative tra cui otto riservati ai senior, uno dedicato all'accoglienza dei coinquilini studenti e diciassette dedicato alle famiglie. Feedback su un programma intergenerazionale.

Ad Ajaccio, sulla strada Sanguinaires, Amelia Tavella ha completamente reinventato una villa degli anni '1950 aperta sul Mar Mediterraneo. A Casa Santa Teresa, l'architetto corso si ispira alle dolci serate estive della sua infanzia per progettare una casa per le vacanze che sia allo stesso tempo serena e calda.

A Strasburgo (67), l'agenzia rhb architectes offre una seconda vita all'asilo nido Vauban. Questa complessa ristrutturazione, eseguita brillantemente dagli architetti, ha ruotato attorno all'ammodernamento delle aule e della biblioteca, alla riqualificazione delle aree di sosta e di attività, nonché alla ristrutturazione dei servizi igienici e dei locali dedicati al personale. e team educativi.

Nell'ambito di un progetto di rinnovamento urbano avviato dal comune di Schiltigheim (67), l'agenzia Dominique Coulon & Associés ha riabilitato un luogo emblematico della città. Trasformando questo sito storico in un mercato coperto e uno spazio espositivo, gli architetti hanno preservato l'integrità del patrimonio dell'architettura dandole una seconda vita. Torna su questo importante progetto di riabilitazione portato a termine brillantemente.

Edificio emblematico a Tourcoing (59), Villa Maillard era tuttavia caduta in disuso da molti anni. Un abbandono che è ormai un ricordo del passato grazie all'agenzia D'HOUNDT + BAJART che restituisce al palazzo le sue lettere di nobiltà e lo amplia, valorizzando il complesso abitativo collettivo. Zoom su un progetto di riabilitazione condotto in modo intelligente.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

I più letti

1

Un nuovo posto di lavoro per RATP Habitat

2

Una villa sulle alture di Ibiza

3

Il duo di designer di Studioparisien