Pavillon de l'Arsenal : Réinventer Paris

Mercoledì febbraio 3 2016, Anne Hidalgo, sindaco di Parigi, ha presentato la lista dei ventidue vincitori di chiamata "Reinventare Parigi" per i progetti urbani innovativi lanciati a fine 2014 una prima mondiale per progettare e costruire la città di domani. Per l'occasione, il Pavillon de l'Arsenal presenta tutti i progetti presentati alla giuria.

Ventitre siti di proprietà del Comune ed attualmente in disuso sono stati proposti, con l'unico vincolo le regole del piano locale. Questi terra nuda, deserto inquinato, palazzi classificati, aggiornamento ufficio, stazione, bagno-doccia e gli altri trasformatori elettrici, portato a centinaia di progetti.

squadre candidate riunire i professionisti provenienti da diversi ambiti: architetti, paesaggisti, urbanisti, professionisti del settore immobiliare o ingegneri, accanto a contadini, cuochi, antropologi, artisti, filosofi, designer di moda, industria e residenti. Allo stesso modo, la giuria comprende alcune personalità straniere dal serraglio di architettura, come il matematico Cédric Villani, l'antropologo Michele Baussant o microbiologo Dickson Despommier.

La diversità desiderato brilla sulle proposte: habitat partecipativo, co-costruzione, il riutilizzo dei materiali, per la pulizia di cemento, decontaminanti, vegetali o fotovoltaici, biofaçades, mattoni di carta, piastrelle attivi, fattorie urbane, spazi di co-Fooding, co-working o co-viventi, incubatori, campeggi urbani ... preoccupazione ambientale rimane ancora diffusa, come è la volontà politica del comune di continuare lo sforzo di costruzione di alloggi accessibili a tutti: i 22 selezionati progetti e prevedere l'istituzione di 1341 nuove abitazioni, compresi gli alloggi sociali più 50%.

Il progetto di Sou Fujimoto, portato dal gruppo OGIC e Compagnie de Phalsbourg, è stata particolarmente apprezzata. L'architetto giapponese immagina una struttura enorme cavallo del dispositivo, Porte Maillot. "A Thousand Trees" titolo, questo appartamento edificio collegherà Parigi a Neuilly attraverso un ponte-parco, dove verranno piantati migliaia di alberi. L'inaugurazione dell'edificio è prevista per 2022.

Fino a maggio 8 2016, il Pavillon de l'Arsenal presenta tutti i progetti presentati alla giuria. Progettata dall'agenzia architetti Picchi, scenografia sviluppa un sistema aperto e scalabile su 900m² bandiera, attraverso i modelli, prospettive, animazioni 3D, film, interviste e testimonianze.

Per accompagnare questa mostra, il Pavillon de l'Arsenal si sviluppa con lo start-up My Blue muro, una parete interattiva che consente a più utenti contemporaneamente scoprire diversi progetti. Un libro che riunisce tutte le proposte sarà inoltre pubblicato e disponibile nelle librerie febbraio 15. Infine, un programma di conferenze e incontri inizierà presto, che riunisce le squadre vincitrici e gli attori dell'innovazione per scoprire tutta Parigi domani.

Illustrazioni: Pavillon de l'Arsenal

Reinventare Parigi al Pavillon de l'Arsenal, 21 Morlan Boulevard 75004 Parigi fino al maggio 8 2016, dal Martedì al Sabato dalle 10h30 a 18h30 e Domenica 11h00 a 19h00, ingresso gratuito.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito web reinventare Paris e che di Pavillon de l'Arsenal.