frendeites
comunità



FRANKLIN AZZI ARCHITECTURE : École des Beaux-Arts

Nell'ambito della trasformazione dell'isola di Nantes (44), l'ex sito industriale di Alstom, 4,5 ettari, è stato completamente riconfigurato. Sei sale risalenti alla metà del diciannovesimo secolo ospitano ora parte dell'Università della città, uffici o un ristorante. Sotto la guida dell'architetto Franklin Azzi, due di loro sono la sede della Scuola di Belle Arti Nantes Saint-Nazaire, un luogo di creazione luminosa e spaziosa.

L'obiettivo qui non era quello di eliminare il carattere manifatturiero delle sale 4 e 5 delle vecchie fabbriche di Alstom, ma piuttosto di nutrirle e svilupparle. Così, la struttura metallica originale è conservata, ma alleggerita delle sue imponenti pareti in cemento a favore delle finestre 4 dal pavimento al soffitto al piano terra e del policarbonato traslucido per i due livelli superiori e dei capannoni sul tetto. vasto ensemble. La trasparenza così creata permette di vedere dall'esterno l'attività dei laboratori, in particolare dalla parte anteriore della scuola che ospita una grande struttura ovale in legno - un tavolo a forma di disco circondato da una panca - incontri e interazioni incoraggianti .

All'interno, la creazione di una strada interna struttura lo spazio, rafforzando nel contempo la sensazione di decluttering trasmessa dalla riabilitazione. Questa svolta nord / sud definisce due parallelepipedi in cui ci sono diversi pezzi, installati in "scatole" di varie dimensioni. Questa imbricatura spaziale, in "bambole russe", garantisce un efficace isolamento acustico e termico.

Questi volumi ospitano in occidente le varie aree dedicate all'insegnamento e alla creazione - laboratori equipaggiati con macchine all'avanguardia, vassoi da lavoro e spazi per prove video, foto e performance, ecc. -; e ad est, in una parte pubblica chiamata "Foyer" tra cui gallerie di mostre, una mediateca per bambini e la sala computer. Sono serviti insieme da una rete di ponti metallici.

Una riabilitazione esemplare che, nel rispetto del patrimonio, offre agli artisti futuri l'opportunità di evolvere in un sito funzionale e piacevole.

Titolo del progetto: École des Beaux-Arts
luogo: Nantes (44)
di proprietà del progetto: Nantes Métropole
Maestro di lavoro: FRANKLIN AZZI ARCHITETTURA (Mandato) e Architetture Chabenès & Scott (Project Management Execution)
zona: 9 827 m2
Costo dei lavori: 27 000 000 € HT
Calendario: Giugno consegna 2017

Fotografie: Luc Boegly

Il progetto è selezionato per Les ArchiDesignclub Awards 2018 in la categoria Insegnamento - Superiore

Per ulteriori informazioni, visitare il sito ArchiDesignclub il sito Awards et di FRANKLIN AZZI ARCHITETTURA

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile