frendeites
comunità



Nomade Architectes : 6 logements

Con questo edificio composto da sei unità abitative sociali nell'Xnumxe arrondissement di Parigi, gli architetti di Nomade hanno compiuto una duplice impresa: quella di realizzare un progetto di housing sociale partecipativo, che è anche etichettato come Passivhaus. Un'esclusività nella Capitale.

Prima realizzazione parigina di alloggi sociali etichettati Passivhaus, questo edificio del distretto 19e progettato dall'agenzia Nomad ha tutto per diventare un vero caso di studio. Eppure, prima dell'inizio della costruzione in maggio 2016, difficile immaginare un tale successo, soprattutto a causa del complesso sito, accessibile da una strada particolarmente buia e stretta.

Per ottenere questo risultato, gli architetti hanno preferito una struttura in legno prefabbricata in fabbrica, interamente progettata con un software di simulazione digitale. Questa scelta, quella dell'industria secca, ha permesso di ridurre i tempi di costruzione e facilitare l'accesso, offrendo al contempo "Un involucro ad alte prestazioni e basse emissioni di carbonio nell'edificio"spiegare i designer. Perché qui tutto è fatto per consentire agli utenti di ottenere il massimo risparmio di calore: doppio isolamento - interno ed esterno - tetto strisciante isolato dall'esterno da pannelli in poliuretano espanso, tripli vetri, ecc.

Forse ancora più interessante: l'obiettivo di ottenere l'etichetta Passivhaus, sebbene conservato, ha avuto scarso effetto sulla linea estetica scelta dagli architetti. Pertanto, oltre ad essere efficiente, la facciata della strada è progettata per facilitare l'integrazione del progetto nel suo ambiente, come evidenziato dal trattamento della base allineato con quelli degli edifici vicini e del tetto, lo zinco, Parigi obbliga! Per quanto riguarda gli arredi interni, questi sono stati dettati dagli stessi abitanti del futuro, che potevano visitare il sito e persino scegliere le finiture del loro appartamento ... Un case study ti è stato detto!

Titolo del progetto: 6 abitazioni
luogo: Parigi (19e)
proprietario: SA HLM Batigère Île-de-France
Project management: Nomade Architects
zona: 390 m2
Costo dei lavori: 1 140 000 € HT
Calendario: Consegna 2017 aprile

Foto: Patrick Müller

Il progetto è selezionato per Les ArchiDesignclub Awards 2018 in la categoria Housing - Small collective

Per ulteriori informazioni, visitare il sito ArchiDesignclub il sito Awards et di Nomade Architects 

Pubblica il tuo commento

0
  • Ospite - Djian

    Buona fortuna

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

 

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

 

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto 

Versione mobile