frendeites
comunità



Hérault Arnod architectes : Cité Internationale Paul Ricoeur

Nel cuore della capitale bretone, Grenoble Hérault Arnod Architetti agenzia consegnare la Cité Internationale Paul Ricoeur. Concentrarsi su un edificio sopra 7 000 metri quadrati che ospitano quattro programmi distinti in un ambiente armonioso.

Rennes, qui Rennes. Per molti anni, la metropoli bretone è in fermento: con l'apertura della LGV (linea ad alta velocità) la città è ora solo 1h25 di Parigi. Per accogliere questo progetto su vasta scala, la vecchia stazione ferroviaria troverà i suoi abiti di luce. Non lontano da lì: il quartiere di Colombier, tipico degli anni 1970, i suoi bar e le sue torri. L'area segnata dalla mineralità ha inoltre subito una vasta politica di rinnovamento urbano, tra cui la costruzione del museo Champ-Libres di Christian de Portzamparc in 2006 e il rinnovamento dell'adiacente Place Charles de Gaulle e il Concert Hall of Liberty risalente agli anni 1960. È in questo contesto che è registrata la Cité internationale Paul Ricoeur.

L'agenzia Hérault Arnod Architects doveva collegare questo grande edificio a un ambiente urbano con una rinnovata identità nel sud, ma anche a un quartiere più tradizionale del nord. Un secondo problema era quello di riunire sotto una dotazione di quattro diversi programmi: un centro sportivo, i locali per l'Università della Bretagna-Loira, una residenza per ricercatori stranieri e un ristorante universitario. Sfida, che gli architetti hanno spazzato via con una mano.

A tale scopo, le assegnazioni pubblici sono combinati in una base mentre la lunghezza allineato con la strada e ricoperta con un doppio strato di lamelle in vetro e alluminio. Il lato nord, disposte lungo il viale Libertà, è coperto con scivoli bianchi di vetro a volte fisse e talvolta in movimento, dietro la quale c'è un giardino d'inverno aperto alla città con viti e felci. Questo parallelepipedo allungato è ridotta fa parte di un volume delle abitazioni sei piani posizionati a sbalzo al di sopra di una grande terrazza. Tutte queste unità abitative dispongono di cucina, bagno e lo spazio di archiviazione e una grande finestra che si affaccia un balcone riccio.

Questo set unificato consegnati in 2016 dall'agenzia Arnod Hérault si adatta molto bene in pieno quartiere di metamorfosi in cui opera.

Foto: André Morin

Il progetto è selezionato per Les ArchiDesignclub Awards 2018 in la categoria Insegnamento - Residenza universitaria

Per ulteriori informazioni, visitare il sito ArchiDesignclub il sito Awards et di Hérault Arnod Architects

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile