frendeites
comunità



Ioda architectes : EHPAD

Con questo progetto EHPAD situato a Calais (62), Anthony Bidal e Delphine Defachelles, dell'agenzia ioda architects, dimostrano più che altro la capacità dei suoi progettisti di anticipare le complesse esigenze dei futuri utenti. Il risultato è una costruzione ponderata, interamente progettata per offrire ai residenti la massima indipendenza.

A Calais, questo stabilimento per la sistemazione di anziani disabili e disabili non è stato progettato solo dall'agenzia ioda architects per "Integrare perfettamente con il sito" o offrire "un'operazione ideale", come dicono Anthony Bidal e Delphine Defachelles, ma soprattutto per "Provare a proporre alle persone con deficienze mentali un'appropriazione degli spazi e quindi permettere loro di vivere lì in perfetta armonia e di aprirsi al mondo esterno".

Un obiettivo ambizioso, la cui realizzazione coinvolge tanto il disegno dei volumi, la distribuzione dei luoghi o l'attenzione ai dettagli. Con questo in mente, l'edificio adotta un piano circolare, con un patio centrale piantato, funzionante come un micro-villaggio autonomo. Se l'amministrazione e il ristorante sono installati a sud, verso l'ingresso, le stanze si svolgono a nord; lontananza con la reception e gli uffici dello staff favorendo l'intimità dei residenti. Per quanto riguarda i singoli appartamenti dell'EHPAD, sono localizzati logicamente ad est: "Avendo un maggiore bisogno di calma e tranquillità sono in diretto rapporto con il paesaggio e molto verde del Canal Neuve River", completa i designer.

Per ottenere il miglior equilibrio tra isolamento e vita sociale, la costruzione, particolarmente calda e rilassante grazie al suo rivestimento in legno, è aperta anche all'esterno. Il piazzale situato proprio di fronte all'ingresso di vetro del luogo gioca un ruolo chiave: uno spazio dove i pazienti possono sedersi, interagire con i passanti e quindi "Partecipa alla vita pubblica". Infine, per evitare la sensazione di isolamento, il ristorante installato in R + 1 ha una grande terrazza aperta durante le belle giornate: "I residenti hanno quindi una visione elevata del dominio pubblico, permettendo loro di mantenere il contatto fisico con il mondo attivo"concludono Anthony Bidal e Delphine Defachelles, autori di un EHPAD tanto coerenti quanto preoccupati per i suoi futuri utenti.

Titolo del progetto: EHPAD
luogo: Calais (62)
proprietario: OPH di Calais
Project management: architetti di ioda
zona: 5 142 m2
Costo dei lavori: 7 783 189 € HT
Calendario: Consegna di ottobre 2016

Foto: DR

Il progetto è selezionato per Les ArchiDesignclub Awards 2018 in la categoria Salute

Per ulteriori informazioni, visitare il sito ArchiDesignclub il sito Awards et da ioda architects

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile