frendeites
comunità



Laura Ortín Arquitectura : The Beach House

Mentre la stagione è coperta di neve, l'agenzia spagnola Laura Ortín Arquitectura offre l'elevazione di una casa al mare a La Torre de la Horadada, nel sud della Spagna. Con il suo intrigante volume di cemento liscio che sporge, la costruzione ruba lo spettacolo ai suoi vicini, rappresentanti tipici dell'architettura balneare degli anni 1970.

Questa elevazione di due livelli è l'ordine di una coppia di pensionati, proprietaria di una piccola casa per le vacanze al piano terra situata a pochi passi dalla spiaggia, che voleva aumentare la sua capacità di ospitare bambini e nipoti; il cottage originale ha solo una cucina, un soggiorno e una camera da letto, disposti in fila.

L'edificio originale si trova in un quartiere dove l'urbanizzazione balneare molto veloce e anarchica di 1970 anni ha cancellato tutte le tracce di vecchi pescatori che vivevano lì e lavorato una volta, le cui case sono state sostituite da piccole residenze a schiera e calcestruzzo identici si svolge in stretti pacchi di metri 22 lunghi per 6,5 larghi la cui parte anteriore è occupata da un piazzale.

6324nomini

In un'esplosione di creazioni trasgressive, l'architetto Laura Ortín si avvale della severa regolamentazione urbanistica della città, che ha tanto danneggiato il suo urbanismo quarant'anni prima, e aggiunge sulla terrazza sul tetto del vecchio edificio un volume azzurro pallido. due livelli ad angoli salienti. Questa estensione ovale di una superficie abitabile di 90 metri quadrati, sostenuta da una struttura metallica, contiene al primo piano due camere da letto, un bagno e un soggiorno a doppia altezza, tra cui una cucina aperta su un ampio balcone. Al livello superiore, un soppalco ospita un terzo letto che ha accesso a una piscina sopraelevata, posizionata nella parte posteriore dell'edificio.

"La proposta suggeriva un nuovo linguaggio architettonico, una sorta di disobbedienza estetica e funzionale che, in questo specifico contesto, è in sintonia con il desiderio provocatorio di una pausa pulita. " Laura Ortín, architetto

Vestita in cima legno chiaro da vecchi container e un pavimento intarsiato mosaici appositamente progettati dallo studio, i salotti sono accoglienti e luminose, grazie ad una generosa apertura in testa si trova nella parte blocco di cemento superiore, offrendo agli abitanti una vista incredibile delle stelle.

Un design rinfrescante che ti fa venire voglia di lasciare sciarpa e berretto a favore dei costumi da bagno!

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web di Laura Ortín Arquitectura

Fotografie: David Frutos

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile