frendeites
comunità



Jourda Architectes : Parking Silo

Con questo progetto di parcheggio si trova nella ZAC chiamato rive del Bohrie, Basso Reno, l'agenzia Jourda Architects dimostra di che pasta diventa caldo! E poiché, a differenza dei suoi cugini tradizionali realizzazione concreta è fortemente larice e abete rosso per dare un ambiente minimo.

Disegna un parcheggio come un "pontile", un "molo", che consente agli automobilisti di "ormeggiare" prima di tornare alle loro case ... È questo principio poetico che il team di Jourda Architects ha raggiunto Parcheggio Silo, situato nella ZAC delle rive del Bohrie, a ovest della città di Ostwald (67). Un punto di partenza adattato al distretto, che "ha il tema" di vivere nella natura "", specifica i costruttori, che si sono rivolti a un materiale usato raramente per questo tipo di attrezzatura: il legno. "Quando la consultazione è stata avviata su questo sito, abbiamo immediatamente pensato a un progetto" decarbonato ". L'idea di opporsi al linguaggio del legno a questo tipo di lavoro tecnico, dedicato allo stoccaggio di automobili, ci è sembrata una sfida interessante. "

Ma quello dice sfida, dice anche ostacoli da superare. Tra quelli incontrati qui, la posizione del progetto in zona sismica, coinvolgendo la sua quota di vincoli strutturali. Un'altra difficoltà, la necessità di proporre una realizzazione alla prova del fuoco, per rispondere ai criteri degli incendi di sicurezza. Quindi gli architetti fanno calcoli, pesano i pro e i contro; in breve, esaminano la propria proposta da ogni angolazione. Conclusione: la scelta del legno, sia nella struttura che nella facciata, è buona, a condizione di essere accoppiata con un pavimento misto di cemento e metallo per evitare di vedere tutti i veicoli andare in fumo ... quindi più che dare forma alla realizzazione.
Disegnato lungo un piano del nastro leggermente "spezzato in un punto", si sviluppa su tre piani - completamente aperti per favorire la ventilazione naturale - per una capacità dei veicoli 405. I pilastri sono in legno lamellare o larice secondo la loro esposizione alle condizioni meteorologiche - mentre il guardrail è costituito da lame di pino autoclavato. In gran parte perforati, impediscono qualsiasi rischio di caduta senza volumi soffocanti. Infine, "un giunto di espansione interrompe la costruzione mentre i nuclei di circolazione in calcestruzzo irrigidiscono i sottoinsiemi costruiti" aggiunge il team Jourda Architects, ansioso di ricordare che il suo progetto non rischia di crollare al minimo scossone. Un risultato tanto più interessante che nonostante tutte queste precauzioni, il tutto rimane completamente rimovibile, limitando ulteriormente l'impatto del parcheggio sul sito ...

Il progetto è selezionato per l'ADC Awards 2019 nella categoria Architecture & Landscape / Equipment

Per ulteriori informazioni, visitare il ADC Awards e di Jourda Architects Paris.

Immagini: 11h45 - Florent Michel

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile