frendeites
comunità



TICA et Barreau & Charbonnet : Refuge de l’Arche

Creato in 1974 da Christian Huchedé, filantropo e amante degli animali, Refuge de l'Arche è un paradiso per gli animali selvatici che vengono curati, coccolati e soprattutto non barricati per il piacere dei turisti. Un parco unico, vittima del suo successo, tanto che è stato presto necessario immaginare una nuova area di accoglienza per tutti i curiosi che desiderano scoprire questo piccolo pezzo di savana nel cuore dei Paesi della Loira.

Affidata all'agenzia TICA e ai progettisti di Barreau & Charbonnet, il progetto prevede lo svincolo, la riabilitazione e la trasformazione di due edifici esistenti: l'edificio di accoglienza dei metri quadrati 420, situato a ovest, viene così trasformato in ala del personale; e la sala pic-nic, posizionata a est, diventa uno spazio animato. Il tutto è ora collegato da un'estensione di metri quadrati 380 che ospita la galleria di ritratti, in un layout che è attraente ed educativo, dato il gran numero di visite, inclusa la scuola, organizzate all'interno dell'istituto.

6547nomini

La scenografia, allestita grazie al design del mobile firmato Métalobil, si basa su un dialogo tra uomo, natura e animali. Infatti, per iniziare il suo viaggio, il visitatore entra in un botteghino interamente ricoperto di legno sabbiato ad alta pressione - rivelando le venature del materiale -, alcuni pannelli del soffitto sono decorati con rappresentazioni di rapaci che occupano il parco. Il mobilio reinterpreta elementi presenti in natura, come il tronco che si trova in una panca o manici di un cassetto. Il viaggio inizia con una sinuosa "sas introduttiva" con pareti ricoperte da diversi strati di feltro, i cui motivi evocano le squame dei rettili. Un curioso corridoio conduce poi alla Galleria dei ritratti, dove i cavalletti, anche immaginati dalla figura del tronco, mostrano le diverse specie che si possono trovare nel rifugio. Se tutte le pareti sono decorate con altre illustrazioni o opuscoli esplicativi, una di esse, molto più colorata, è completamente ricoperta da un affresco raffigurante un ambiente utopico in cui gli animali selvatici si evolvono tra loro, come il Rifugio dell'Arca.

Un gruppo che apprezza più che mai il progetto animale di Christian Huchedé.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito degli ADC Awards e Barreau & Charbonnet

Foto: DR

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile