frendeites
comunità



Adjara Group : Stamba Hotel

La vecchia macchina da stampa di Tiblissi (Georgia), una testimonianza patrimoniale dell'architettura sovietica, è definita da un evidente carattere grossolano. Un aspetto che ha ispirato in gran parte gli architetti del Gruppo Adjara che riabilitano la produzione in un hotel di lusso, grazie all'aggiunta di elementi presi in prestito dall'universo glamour degli anni 1930.

Alleggerisci una busta enorme fatta di mattoni e cemento senza rimuovere la sua essenza? Una sfida che, lungi dallo spaventare le squadre del Gruppo Adjara, con sede a Londra, è stata in grado di stimolare la loro creatività. Abituati a progetti di ristrutturazione audaci, i costruttori convertono una fabbrica obsoleta nel cuore della strada principale della città in un hotel che fa parte dello spirito dinamico del distretto.

7005nomini

Pur mantenendo il suo layout e la sua facciata originale, i designer immaginano una locanda che occupa uno spazio cavernoso che dialoga tra interno ed esterno attraverso giochi di altezze e proiezioni trasformando l'edificio in un luogo vivace e ospitale, qualunque sia il stagione.
L'atrio del grande atrio rivela l'imponente struttura dell'edificio su cinque piani, lasciando emergere una serie di balconi illuminati da una luce fioca resa possibile dall'aggiunta di una piscina di vetro, installata sul tetto , producendo riflessi che supportano l'atmosfera accogliente del luogo Le travi a vista, rinforzate con griglie metalliche rosse - che costituiscono l'ex fascio di essiccazione di stampa - emanano una facciata e un tetto interamente vetrati, fornendo calore e luce naturale ai numerosi elementi di vegetazione dell'hotel. Il ristorante situato al piano terra - che condivide con la caffetteria, il bar e la fabbrica di cioccolato - conduce a un cortile interno verde che per l'occasione diventa un luogo attraente per scambi informali, oltre ai residenti, molti abitanti del quartiere. Godono della cucina locale servita tra pareti ruvide e pavimenti a mosaico stilizzati dalla presenza di mobili color pastello e illuminazione art-deco.

L'atmosfera lussuosa e industriale continua ai piani superiori, dove le stanze, che godono di una notevole altezza del soffitto, rivelano pareti in mattoni originali e aperture generose. I penati testimoniano il know-how della regione, dalle piastrelle di ceramica realizzate dallo studio locale Pataki alle carte da parati, firmate dal designer Maya Sumbadze.
Più che un posto dove dormire e mangiare, l'hotel vuole essere una vera e propria piscina di intrattenimento e ha anche un casinò, una libreria, un museo e un anfiteatro aperto a tutti.

Un hotel santuario che fa viaggiare i suoi abitanti attraverso il tempo e le tendenze architettoniche.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web di Adjara Group

Foto: DR

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile