Événement : Un été au Havre 2019

Direzione Le Havre (76) per non perdere il programma culturale "archi" della terza edizione di A summer in Le Havre, evento che espone venti artisti in città per una caccia a opere tra terra e mare da non perdere senza sale.

(Ri) scoprire Le Havre negli occhi degli architetti, questa è la promessa fatta dal festival Un'estate a Le Havre che inaugura qui la sua terza edizione. Questo evento estivo, lanciato a 2017 l'anno scorso 500 anni della città portuale, invita dieci nuovi artisti a completare la collezione di opere installate nello spazio urbano durante la prima edizione. Tra questi ci sono i due archi di contenitori colorati alti eretti da Vincent Gaviner. Ma anche UP # 3, creando la coppia di cemento Lang / Baumann in trono sulla spiaggia, i piedi nella sabbia.

Nomini

Gli slogan di quest'anno? Umorismo e creatività. Jean Blaise - direttore artistico di questo incontro annuale - ha dato libero sfogo all'immaginazione delle sue nuove reclute per risvegliare il cuore di questa città di mare. E per una buona ragione, Le Havre, architettura e design, è una storia che dura da quasi 70 anni. La cosiddetta "porta dell'oceano" fu completamente ridisegnata all'alba degli anni 1950 dall'architetto Auguste Perret, in seguito al bombardamento della seconda guerra mondiale.

"Le Havre è una città di architetti che adoriamo scoprire con il rispetto dovuto ai grandi creatori. Tuttavia, non possiamo fare a meno di provocarla per farla uscire dalla sua quiete. " Jean Blaise, direttore artistico di A summer in Le Havre.

E così si avvicina ai moli la città di cartone effimera Città dimenticata, progettato dal francese Olivier Grossetête, mentre il Narrow House lo scultore Erwin Wurm si stabilisce in Avenue Foch. Una casa dalle dimensioni contenute 1 metro 30 largo 18 metri lungo che attira la curiosità dei passanti.

Non lontano da lì, un'installazione sonora scandisce il corso di questa mostra a cielo aperto. La scozzese Susan Philipsz invita i residenti a lasciarsi cullare dal richiamo del mare nella chiesa di San Giuseppe. E nei giardini pensili, la natura riprende i suoi diritti con il lavoro organico del brasiliano Henrique Oliveira, Sisifo Casemate, che viene per invadere una delle sue gallerie sotto forma di una radice gigante.

Una miriade di eventi artistici più originali di altri da scoprire fino a settembre 22.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito web UN ESTATE ALL'HAVRE

Fotografie: Philippe Breard / Città di Le Havre; Colombe Clier