frendeites
comunità



Jean-Pierre Lott Architecte : Villa Troglodyte

Capitale di ogni follia, la città di Monaco inaugura una straordinaria villa firmata Jean-Pierre Lott Architect. Nascosta in una roccia incastonata tra due serie di abitazioni, la casa con l'aria di un punto di riferimento impertinente combina spazi atipici, volumi eccezionali e luce abilmente integrata. Una costruzione troglodita unica.

Frutto di una carta bianca affidata all'ufficio di Parigi da Entreprises JB Pastor et Fils, il metro quadrato di 500 ha un'identità distinta e una storia altrettanto originale. Nel mezzo di una serie di vari edifici residenziali, una roccia perduta, un residuo naturale di una costa densamente costruita. Con il desiderio di integrare questa roccia nel patrimonio immobiliare di Monaco, JB Pastor & Fils Enterprises fanno appello a Jean-Pierre Lott e ai suoi team - già ampiamente sistemati sul Principato - con l'unico vincolo di costruire uno spazio abitativo senza denaturare la pietra. Una scommessa folle a cui lo studio risponde con un progetto di villa troglodita. In effetti, perché distruggere per creare quando possiamo scolpire anche la massa?

7176nomini

Se si conserva l'elemento naturale originale, i livelli superiori e i balconi risultano dal lavoro degli scultori che hanno ricreato scrupolosamente la trama e le pieghe della roccia, significando così il meno possibile l'abitazione che vi si nasconde.
La visita si apre su una passerella in legno a strapiombo su una piscina con false arie di spiaggia nascoste in una grotta. I contorni sinuosi del pavimento corrono lungo un punto di acqua irregolare coperto di scura maiolica. Un posto unico degno di un punto di riferimento di James Bond dove quasi ti aspetteresti di vedere sorgere uno squalo addomesticato!
A pochi passi sopra, questi sono spazi più tradizionali in attesa di futuri proprietari. Nonostante il carattere sepolto della casa, il soggiorno è inondato di luce e si apre su una grande terrazza delimitata dalla roccia ricostituita. La cucina più piccola combina mobili in pietra e contemporanei. Il secondo e il terzo piano sono dedicati ai locali notturni, ognuno dei quali è dotato di bagno privato e la maggior parte beneficia anche di ampi spogliatoi.

Una proprietà lussuosa con una forte identità.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito di Jean-Pierre Lott

Fotografia: Loïc Thebaud

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile