Extra Medium : MA

Il progetto “MA” è innanzitutto una storia di famiglia. Il terreno, acquistato dai parenti dell'architetto nei primi anni 2000, era una volta una tipica fattoria Vaucluse che si fondeva con il paesaggio. Assunta dai team Extra Medium 4 anni fa, la casa si trasforma in un'oasi di pace dove paesaggio, fascino e design convivono in armonia.

Riabilitare un luogo ricco di storia non è un compito facile, soprattutto quando un legame sentimentale ci unisce all'edificio. Tuttavia, questa è la scommessa lanciata dall'azienda Extra Medium, che fa rivivere una vecchia fattoria di famiglia iniettandola con un tocco di modernità.

7443nomini

La casa, sepolta nelle colline, gode di una situazione eccezionale che le conferisce un carattere monastico, intimo e piacevole. Qualità evidenziate dai pregiudizi architettonici dell'agenzia responsabile del progetto, che vede questa riabilitazione come un'opportunità per dare nuova vita a questo patrimonio familiare. La struttura esistente è stata accuratamente decostruita in più fasi. L'impronta e la busta sono state riviste ma rispettano ancora le proporzioni della vecchia costruzione. Ispirati all'architettura vernacolare di Vaucluse e alla storia del sito, i responsabili del progetto reinterpretano i materiali caratteristici della regione, rifinendo le pareti con calce e usando vecchie piastrelle per il tetto.

All'interno regna la calma. Utilizzando vari materiali locali - pietre e marmo in particolare -, i diversi spazi sono straordinariamente chiari. Le luminose camere sono riscaldate da una sottile presenza di legno chiaro, che si trova sui mobili o sui contorni delle finestre.

Una casa molto confortante.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web Extra Medium

Foto: Simone Bossi

Zoe Térouinard