frendeites



Situato nei Paesi Bassi, a Eschede nel quartiere Roombeek, questa casa di 2012 Architects è costituito da materiali riciclati: tessile, legno, pavimenti, isolamento, ecc















Sul sito Superuse, Si impara su questa villa:


"Erik Stekelenburg Descrive la costruzione di questa prima villa da 2012Architects hanno un'esplosione inversa, dal momento che la maggior parte dei materiali costituenti hanno dunque ottenuto da le frazioni del buildingsite. I semi di confronto molto bene dal cantiere alla rete di Villa Welpeloo È stato devastò dall'esplosione di fuochi d'artificio in 2000 a Enschede.




Materiali utilizzati:


Esterno


costruzione primaria: macchine tessili ridondante


costruzione secondario: di seconda mano travi in ​​legno


pavimenti e del tetto: dismanteledwooden pavimenti


Isolamento: EPS schede tecniche di smontaggio-Site


Rivestimento: sprecato avvolgicavo


moistregulation: conchiglie


Fondazione: calcestruzzo (mi dispiace, nuovo)




Interno


ascensore: di seconda mano edificio-lift


Scafali: in parte buildingsite-segni (multiplex impermeabile)


lightfixtures: Costruzione di umbrellaparts rotte (da in-ferro)


pareti del bagno: smileplastic (coffecups compresso)




guadagno ambientale


Emissioni co2 compreso il trasporto e la lavorazione:


Riduzione% 85 rispetto al nuovo rivestimento in legno singola: rivestimento


costruzione in acciaio:% di sconto 95 Rispetto alla costruzione di Sami con il nuovo acciaio "



Foto: Erik Stekelenburg



Per di più è qui.



Per ulteriori informazioni su 2012 Architetti, visita sito web dell'Agenzia.



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE