frendeites

The Umbrellas of Charbourg, famoso film di Jacques Demy del 1964, fa ora riferimento anche al progetto Trapèze Architecture che reinventa la vecchia fabbrica di ombrelli a Charbourg e la trasforma in un eccezionale loft contemporaneo. Il punto di Catherine Deneuve qui, ma una sistemazione luminosa con un carattere industriale decisamente contemporaneo.

400 metri di terreno e due ampi padiglioni con infissi metallici: questo è il punto di partenza del progetto abitativo individuale ideato dall'agenzia Trapèze Architecture. Un sito eccezionale che non va alterato, ecco perché le squadre guidate da Florent Lequertier hanno mantenuto e rinnovato il fronte su strada. E per preservare l'unicità della costruzione, i responsabili del progetto optano per un processo architettonico basato sui vuoti piuttosto che sulla costruzione di vuoti.

Il progetto ruota attorno a un patio che articola le due sale e garantisce che i due edifici beneficino della luce naturale diffusa e della ventilazione al centro della casa. Un secondo vuoto, situato nella parte inferiore della trama, ospita un giardino e consente di illuminare generosamente la facciata sud.
La prima sala comprende zone notte al piano superiore e una palestra al piano terra che consente a tutta la famiglia di praticare sport e divertirsi. Il secondo comprende un ampio soggiorno inondato di luce naturale, grazie alla presenza di una serra / giardino d'inverno, permettendo "Vivi un po 'fuori, tutto l'anno" specifica Florent Lequertier.

La particolarità dell'insieme? Il suo allungamento, dovuto allo spazio tra un salone situato sulla strada e l'altro che si estende nella profondità del terreno, richiede di percorrere quasi venti metri per raggiungere il soggiorno. Gli architetti si sono concentrati sulla sequenza degli spazi, e stabiliscono una "passeggiata" all'interno della casa stessa, partendo dal cortile con la pietra a vista sormontata da un ombrellone - installazione resa possibile grazie a un soffitto alto -, fino a con una seconda pelle in policarbonato.

Titolo del progetto: Les Parapluies de Cherbourg
luogo: Cherbourg-en-Cotentin (50)
proprietario: Ordine privato
Project management: Trapezio di architettura
zona: 200 + 100 m² di aree coperte
Costo dei lavori: 275 000 € HT
Calendario: consegna 2018

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web di Trapèze Architecture

Fotografie / illustrazioni: Antoine Huot, Baptiste Almodovar

Zoe Térouinard



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE