frendeites

Lo studio portoghese di architettura e design Spaceworkers, fondato dagli architetti Henrique Marques e Rui Dinis e dalla consulente finanziaria Carla Duarte, progetta un edificio in cemento per ospitare il Centro di interpretazione dell'arte romanica. Situato nella città di Lousada in Portogallo, questo edificio molto contemporaneo reinterpreta il vocabolario dell'architettura romanica.

Per il Centro di interpretazione dell'arte romanica, il team di Spaceworkers ha immaginato un'architettura raffinata, composta da sette volumi di cemento di diverse altezze e dimensioni tutti collegati da un modulo centrale con un tetto di vetro. Ispirati ai principi dell'architettura romanica, gli architetti hanno eretto un edificio di riferimento.

Sebbene futuristico, il museo fa eco al ricco patrimonio architettonico romanico portoghese, in particolare i cinquantotto monumenti situati sulla "Rotta dell'arte romanica" nella regione settentrionale. I sette volumi rivisitano ciascuno la forma di un tetto tipicamente romanico. Lasciati nudi e spessi, i muri di cemento riflettono l'estetica raffinata dell'insieme, facendo così riferimento a vecchi edifici. Coprendo un'area di 650 metri quadrati, il centro culturale affascina tanto per la sua monumentalità quanto per il suo volume sorprendente.
All'interno, gli architetti hanno scelto la semplicità. Gli spazi puliti e luminosi si riferiscono infatti alle decorazioni spoglie di alcuni edifici religiosi romanici. Un assaggio di austerità che si ritrova nella disposizione delle numerose aperture e del baldacchino.

Pertanto, il museo intreccia ponti tra tradizione romanica e architettura contemporanea: qui non ci sono elementi superflui.

Un'architettura tanto estetica quanto educativa.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Sito Web di Spaceworkers

Fotografie: Spaceworkers

Léa Pagnier



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale