frendeites

È a Cercal, nella regione centrale del Portogallo, che l'agenzia di architettura Atelier Data ha reinterpretato la tradizionale casa portoghese costruendo una villa solare che si adatta perfettamente al paesaggio collinare circostante.

Casa no cercal è una casa di 195 metri quadrati aperta alla natura. Affascinati dai rilievi della regione, gli architetti di Atelier Data hanno scelto di migliorare il rapporto della villa con gli elementi naturali circostanti, in particolare le colline e il fiume.

Gli architetti hanno così abbassato i confini tra interno ed esterno con finestre e porte scorrevoli in vetro che lasciano entrare la luce naturale e offrono splendide viste sul paesaggio. Nella stessa logica, hanno anche organizzato diversi cortili, piccoli spazi esterni più riservati, che fanno circolare la luce nella casa e creano un ampio soggiorno che si apre sullo stesso livello su una grande terrazza estesa da un corridoio di nuotare.

All'interno, il bianco regna sovrano. Ovunque mobili non corrispondenti, materiali naturali, ceramiche colorate distillano uno spirito estivo.

Un vero inno alla natura!

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Sito web di Atelier Data.

Fotografie: © Richard John Seymour

Léa Pagnier



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

I più letti

1

Rientro in ufficio con Pernod-Ricard

2

MIAWs 2021: I vincitori

Infarto !

Gare Montparnasse: una porta verso la luce...