frendeites

È a Tavarnelle Val di Pesa, in provincia di Firenze, nel cuore del Chianti, che nasce questo progetto di architettura industriale e uffici completamente integrati nella natura circostante.

Questa operazione mette in prospettiva un tema essenziale: l'integrazione dell'architettura industriale in un paesaggio bucolico italiano, offrendo così l'opportunità di ripensare la qualità dello spazio di lavoro. 

Lo stabilimento Furla si estende su 42 mq di terreno - 000 mq costruiti - e offre tre volumi principali (uno per uffici, due per laboratori e logistica), pensati per integrarsi armoniosamente nel paesaggio circostante, senza troppi contrasti. Design e natura convivono qui in un equilibrio funzionale.

La morfologia del terreno è veramente presa in considerazione ed è arricchita da tre elementi fondamentali - il vialetto, i terrazzi e la piazza Furla - che definiscono zone nette attorno ai volumi dell'edificio. 

Grazie a un sistema di patii e tetti verdi che si affacciano sull'area boschiva, la natura supera i confini tra interno ed esterno. L'ingresso principale ricorda l'archetipico accesso alle ville toscane: un filare lineare di cipressi accoglie i visitatori e indica loro la strada da seguire. Questo ritmo è riprodotto sulla facciata degli edifici con lame filtranti per la protezione solare.

L'ingresso agli uffici, con la reception a doppia altezza e l'ampio salone all'aperto, diventa il punto in cui si fondono i confini tra architettura e paesaggio. Gli interni sono stati progettati per offrire una reale flessibilità di layout. La sequenza ordinata degli uffici è scandita da patii verdi, o spazi di relazione.

La natura è un elemento importante, non solo per la sua bellezza (colline del Chianti), ma anche perché crea un ambiente gradevole una volta integrato nell'edificio: patii, coperture verdi e luce naturale contribuiscono a creare uno spazio lavorativo più sostenibile, dove le persone possono anche rilassati e goditi il ​​contatto con la natura.

Infine, la sostenibilità gioca un ruolo chiave in questo progetto, che è stato progettato per seguire le migliori pratiche in materia di energia verde.

 

Immagini ©: Fernando Guerra

 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Bleu Provence con True Colors Lite