frendeites

Questa torre di osservazione, realizzata da studenti e docenti della Virginia Tech, combina la ricerca all'avanguardia del legno con metodi innovativi di assemblaggio fuori sede. Questo progetto completato nella Virginia rurale nel 2021 illustra un approccio unico alla progettazione e costruzione a basse emissioni di carbonio attraverso l'uso della ricerca interdisciplinare dell'università.

Nel 2018, la città fluviale di Radford, in Virginia, si è rivolta alla Virginia Tech, una vicina università di ricerca pubblica, per aiutare a progettare una nuova torre di osservazione del treno che consentisse al pubblico l'accesso alle vedute dell'adiacente New River e su un ponte ferroviario storicamente significativo. Uno degli obiettivi principali del progetto? Usa prodotti per l'edilizia clean-tech a basse emissioni di carbonio per aprire la strada a un futuro industriale più verde per la città. 

Dopo anni di ricerca in diversi dipartimenti dell'università, il prodotto in legno lamellare a strati incrociati (HCLT) sviluppato su misura utilizza legname di pioppo giallo di bassa qualità proveniente da foreste sovrabbondanti dominate da legno duro. Il prodotto HCLT su misura non solo ha superato tutti gli altri CLT disponibili sul mercato statunitense, in particolare quelli realizzati con legni teneri, ma le materie prime per il prodotto sono state anche acquistate e riciclate entro un raggio di duecento miglia dal progetto. 

La New River Train Observation Tower è il primo progetto al mondo a utilizzare i metodi di costruzione modulare HCLT in un edificio permanente, che ha richiesto dettagli unici e accurati per rendere il sistema a sbalzo e i pannelli sono protetti dall'acqua e dalle scaffalature durante la costruzione. Il progetto è unico al mondo anche come esempio di elementi strutturali esposti all'esterno e realizzati in legno lamellare. Ogni foro della vite è stato impregnato con cera liquida, quindi l'intero rivestimento esterno è stato rivestito con una miscela di olio di lino e catrame di pino naturale per proteggerlo dai danni dei raggi UV, dal calore e dall'umidità.

Questo progetto è il primo edificio HCLT permanente autorizzato negli Stati Uniti. E, attraverso un processo di ricerca e sviluppo che ha consentito il riciclaggio personalizzato di materiali locali di basso valore, stabilisce un punto di riferimento per l'edilizia sostenibile a basse emissioni di carbonio e basata sulla ricerca.

Una grande impresa tecnica, che apre la strada a un futuro più sostenibile.

 

Immagini ©: Kay Edge e Edward Becker

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Bleu Provence con True Colors Lite