frendeites

A Salerno si sviluppa il progetto del nuovo aeroporto secondo una visione d'insieme: l'intervento si svolge in sinergia con il paesaggio e il contesto circostante, indebolito e tormentato dalla massiccia presenza dell'industria agricola, ma anche grande potenziale grazie ad una posizione geografica centrale nel Mediterraneo. 

Il progetto vincitore di Atelier(s) Alfonso Femia si basa su due principi: mostrare una forte identità pur rispondendo ai requisiti di modularità, prestazioni ambientali e garantire la possibilità di futuri ampliamenti. 

Atelier(s) Alfonso Femia ha progettato un'infrastruttura moderna e funzionale, perfettamente coerente con il paesaggio, l'identità, l'ambiente e l'esperienza del territorio. L'atto fondante di questa proposta risiede nell'atmosfera del luogo, un'atmosfera strettamente legata al nome dell'aeroporto stesso: “Costa d'Amalfi”. 

Questo nuovo aeroporto fa parte del viaggio e della scoperta del territorio per ogni passeggero. Collega la Costiera Amalfitana al resto del mondo. 

Il progetto nasce dallo studio dei diversi scenari offerti dal territorio contemporaneo circostante. Guardando verso l'orizzonte costruito e naturale che va dalla città di Napoli ai confini delle regioni Campania e Basilicata, Atelier(s) Alfonso Femia si è messo alla scoperta di un luogo ricco e vivace. 

 

Visuals ©: Atelier(s) Alfonso Femia, DIORAMA 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Zumi con Opale 2.0