frendeites

Ivanhoé Cambridge, la città di Montreal, Cogir Immobilier e Pomerleau hanno annunciato il 15 giugno il lancio ufficiale di Haleco, un progetto unico di sviluppo ad uso misto (residenziale, commerciale e uffici). Un progetto che ha vinto il concorso internazionale Reinventing Cities dell'organizzazione C40, che rivitalizzerà e trasformerà un settore situato all'incrocio tra Old Montreal e Griffintown.

Il kick-off ufficiale dei lavori è stato dato in occasione del primo piccone. Il cantiere durerà circa due anni con la consegna dei primi spazi in affitto prevista per l'estate del 2024. La progettazione del progetto è curata dai team di ACDF Architecture e ŒUF Architectes.

Questa operazione di 31 mq si distingue in particolare per il mix di usi tra abitazioni, uffici e spazi commerciali. Il piano interrato ospiterà un'area agricola urbana di circa 442 mq.

Un'operazione che punta alla certificazione LEED Platinum mentre il suo design punta sulla sobrietà energetica. 

Particolare attenzione è stata riservata all'approvvigionamento energetico del progetto, che punterà su un impianto 100% elettrico, pensato per essere il più efficiente possibile, integrando in particolare sistemi di produzione di energia rinnovabile (aerotermica) su ogni piano dell'edificio.

Un progetto che ha vinto anche il concorso internazionale “Reinventing Cities” dell'organizzazione C40. Questa iniziativa di collaborazione, tra città di tutto il mondo e l'organizzazione C40, mira a incoraggiare lo sviluppo di modelli abitativi e comunità a bassa impronta di carbonio, offrendo soluzioni innovative alle sfide poste dai cambiamenti climatici e dai cambiamenti climatici.'urbanizzazione.

 

Immagini © : 2022 Haleco

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Zumi con Opale 2.0