frendeites

Dopo la mostra dedicata a John DeAndrea nel giugno 2018, la galleria Georges-Philippe e Nathalie Vallois (6ème arrondissement) continua il suo studio sull'iperrealismo americano presentando per la prima volta le opere iperrealiste dell'artista Robert Cottingham. Ingrandisci il suo inventario quasi fotografico di paesaggi urbani nordamericani, ville di Hollywood con dettagli di architetture urbane.

Gli appassionati di fotografia non vedevano l'ora di questo fine settimana! Fino a novembre 10, è sotto la navata del Grand Palais che si trova la crema del raccolto della disciplina per un evento eccezionale che ospita più di espositori 200. Ritratti, nudi o fotografie concettuali, ce n'è per tutti i gusti, anche per gli architetti come siamo. Concentrati sul meglio della fotografia urbana e dell'architettura del salone!

Parallelamente all'evento di punta del Grand Palais, viene anche esposta Hors les Murs. Sculture e installazioni contemporanee si svolgono nel paesaggio urbano parigino, dal Jardin des Tuileries a Place de la Concorde. Per la sua quarantaseiesima edizione, la FIAC, in collaborazione con la Victoria Miro Gallery, dà carta bianca all'artista giapponese Yayoi Kusama. Mentre Halloween si avvicina, Place Vendôme, di solito così grave, è adornata da una zucca gigante, colorata e instagramable a volontà.

Presentata al Sergeant Paper, uno spazio ibrido tra galleria e concept-store del BHV Marais (4th arrondissement), la serie "Street View Journey" dell'artista giapponese Nao Tatsumi offre un nuovo significato a Google Street View. Ispirato da questi paesaggi digitali, il pittore li lancia sulla tela offrendo loro un trattamento pastello da sogno.

Ecco una straordinaria collaborazione! Nina Dodd lavora a maglia quando Joseph Ford fotografa. La loro serie "Invisible Jumpers" combina i loro due talenti e cattura scene insolite in cui gli abiti immaginati dal designer si fondono con il paesaggio.

Quando si sente il nome di Banksy, nessuno sa cosa seguirà. Installazioni urbane, design di hotel o parchi a tema, nessun medium può resistergli. A questo elenco si aggiunge oggi l'apertura di una strana boutique a Londra (Regno Unito) chiamata "Gross Domestic Product" e che riunisce le opere di punta dell'artista alla maniera dei prodotti derivati. Quindi, trovata pubblicitaria o mostra?

Chi ha detto che danza e architettura non si mescolano? Non certo i coreografi Gerard & Kelly che, in occasione del Festival d'Automne, investono Villa Savoye e l'Appartamento-laboratorio di Le Corbusier. In programma: architettura moderna e non due!

Dopo la sua serie "Selected People" che celebra la città di Boston (USA), il fotografo americano Pelle Cass è interessato alle strutture sportive quotidiane. Grazie alla magia di Photoshop, crea immagini composite che affascinano per il loro aspetto realistico. Una serie che ingrandisce questi spazi dedicati al culto del corpo.

Anche se l'estate sta volgendo al termine, il fotografo scozzese Soo Burnell estende il periodo estivo con la sua serie "Poolside", un inno alle storiche piscine europee. Una raccolta di fotografie che rende omaggio alla geometria marcata e alle proporzioni spettacolari di questi edifici sportivi.

Dopo la sua residenza presso la Manifattura di Sèvres, il giovane designer francese Arthur Hoffner si celebra nella sua galleria di Parigi (quartiere 1er) di 19 28 settembre 2019 giugno. In occasione di questa mostra, continua a reinventare la fontana degli interni e presenta le sue ultime tre variazioni.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !