Enfant Précoce : « Exposez-moi »

È ben noto, il mondo dell'arte è un mondo spietato che esclude un gran numero di giovani artisti visivi da rinomate gallerie e fiere internazionali. Una tendenza che il pittore Early Child tenta di rovesciare con il suo progetto "Expose Me", facendo proprie le strade e i luoghi simbolo della capitale cubo bianco.

Originario del Camerun, l'autodidatta Francis Essoua Kalu arrivò in Francia all'età di 9 anni. Il suo lavoro riflette un mix positivo, nutrito dal suo fantastico ricordo dell'Africa e della sua vita a Parigi. Costruito su grandi formati, le sue opere con tecniche miste lottano per trovare luoghi di esposizione, una difficoltà che molti giovani artisti spesso incontrano.

6930nomini

Lontano dall'essere scoraggiato, Precocious Child dirotta con umorismo le complesse regole di un ambiente elitario, non esitando a implorare un'esibizione per i suoi dipinti orfani. Sedendosi davanti al Louvre, posando sul piazzale del Centre Georges Pompidou o fermandosi sull'arteria degli Champs Elysée, l'artista offre ai passanti sbalorditi una pausa artistica nella loro frenetica passeggiata quotidiana. Il progetto, realizzato in collaborazione con il marchio parigino Walk in Paris, ci permette di riscoprire la Città della Luce in un'altra luce, attraverso il prisma dei dipinti colorati di Francis Essoua Kalu.

Un pregiudizio audace che ha dimostrato di essere utile dal momento che il giovane pittore ha trovato pareti dove appendere i suoi dipinti: quelli del Mongolfière (10e arrondissement), che ospiteranno il suo lavoro fino a 31 il prossimo gennaio.

Un viaggio onirico nella città di cento villaggi, tra arte contemporanea e patrimonio architettonico.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il resoconto instagram di Early Child eIl sito di Walk in Paris

Fotografie: Walk In Paris