frendeites
comunità



Événement : Robert Cottingham à la galerie Vallois

Dopo la mostra dedicata a John DeAndrea nel giugno 2018, la galleria Georges-Philippe e Nathalie Vallois (6ème arrondissement) continua il suo studio sull'iperrealismo americano presentando per la prima volta le opere iperrealiste dell'artista Robert Cottingham. Ingrandisci il suo inventario quasi fotografico di paesaggi urbani nordamericani, ville di Hollywood con dettagli di architetture urbane.

Fino a dicembre 23, la retrospettiva "Fictions in the Space Between" celebra l'artista Robert Cottingham. Fornisce una panoramica completa della carriera di questa grande figura dell'iperrealismo americano, un movimento artistico nato all'inizio degli 1970 negli Stati Uniti.

La mostra monografica è distribuita tra i due spazi della galleria Vallois. Mentre nel primo, in 36 rue de Seine, sono appesi diversi oli su tela e i loro studi preparatori - disegni e acquerelli -, il secondo in 33 rue de Seine, presenta una selezione delle sue creazioni su carta. Da 1969 a oggi, ville californiane con gli ultimi oggetti di uso quotidiano, l'evento rende omaggio alla diversità del lavoro iperrealistico di Robert Cottingham.

7255nomini

I più notevoli sono i motivi architettonici che lo hanno reso famoso, in particolare i segni commerciali che abbondano nelle strade delle città nordamericane. Questi segni luminosi di varie professioni, simboli della società del consumo e dell'America moderna, lo ossessionavano. Robert Cottingham li congela sulla tela o sulla carta alla maniera di un fotografo in negativo. La loro rigida inquadratura, le loro composizioni lavorate, i loro colori brillanti e la loro grafica snella conferiscono loro una dimensione molto realistica.
Tuttavia, sarebbe sbagliato pensare che Cottingham riproduca fedelmente questi frammenti urbani. Al contrario, li trasforma per creare un universo completamente pittorico. Nel suo olio su tela PasserellaAd esempio, l'artista si diverte con la parola e il suo significato: il segno del podio è il suo concetto. Tra il disegno, l'acquerello e il dipinto finale, il pittore mette uno sguardo fotografico oltre che poetico sulle decorazioni urbane che saturano la vita quotidiana dei cittadini.

Un'impiccagione che ci rende nostalgici di un'epoca passata.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web della galleria Georges-Philippe e Nathalie Vallois

Immagini: Robert Cottingham / Galerie Georges-Philippe e Nathalie Vallois

Léa Pagnier

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile