frendeites

In pochi anni, Instagram, un'applicazione mobile per ritrasmissione fotografica, è diventata un luogo di creazione a pieno titolo. Artisti cominciarono a creare opere appositamente per questa 2.0 formato quadrato di media, l'immagine del Sud Africa Alexis Christodoulou e la sua serie di immagini 3D "immaginato spazi architettonici".

Due mesi fa, vi abbiamo parlato del lavoro di Wally Koval, un direttore del mercato di New York che si era imbarcato in una raccolta di fotografie dell'universo di Wes Anderson, in un account Instagram, sobriamente intitolato Accidentalmente Wes Anderson. L'audace ora rappresenta gli abbonati 409 000 ed è appena uscito l'omonimo sito

Tra queste stelle involontarie dei social network, Alexis Christodoulou, che ancora non ricorda il successo dei suoi modelli 3D. Un successo per un autodidatta, un copyrighter in un'agenzia pubblicitaria, che ha imparato come gestire gli strumenti necessari su Internet, attraverso le esercitazioni di Youtube. Dopo alcuni anni di pratica e appena un anno e mezzo dopo la creazione del suo account Instagram, nientemeno che le persone 40 000 hanno iniziato a seguire le sue storie infografiche, così realistiche che il suo profilo dice "Nessuna foto. Solo i rendering 3D!
Architetture oniriche, tutte curve e dritte, che non sono senza ricordare l'universo e i dipinti di Salvador Dalí.
Un'evocazione che conferma solo il meritato status di artista per Alexis Christodoulou.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Il sito web di Alexis Christodoulou 

Illustrazioni: Alexis Christodoulou



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !