frendeites

Poiché l'arte contemporanea è diventata del tutto insostenibile, riservata a pochi "felici" appartenenti a un'élite, l'artista Jean-Paul Marchini, che espone in tutto il mondo, rompe gli schemi per rendere accessibile quest'arte.

Pierre-Paul Marchini, di fama internazionale, decise di infrangere i codici del mercato lanciando il movimento NO ARTE. Il concetto: democratizzare l'accesso all'arte contemporanea, ricreando un legame diretto tra l'artista e gli amanti dell'arte. Vendute senza intermediari, le sue tele quotate su DROUOT sono proposte a prezzi convenienti. Sono anche offerti attraverso un mezzo originale nel mondo dell'arte molto chiuso: una galleria di mostre permanenti online disponibile su Facebook.

Se nulla ha destinato Pierre-Paul Marchini a diventare pittore, il suo talento oggi non passa inosservato. L'artista ha così realizzato diverse centinaia di dipinti e partecipato a decine di mostre, in particolare a Parigi (Louvre ed Espace Cardin), New York, Vienna, Miami, Venezia, Firenze, Palermo... Ha esposto in particolare alla Fiac nel 2012 e ha vinto nel 3 il 2014° premio di pittura al maggior concorso internazionale di arte contemporanea.

Ma questa gloria non cambia l'uomo: Pierre-Paul Marchini resta semplice, ancorato nella natia Corsica. Si definisce anche un "artista corso" e si impone così nelle fiere internazionali.

Creando nel 2019 il movimento "NO ARTE", ha voluto liberarsi dal controllo del sistema sulle creazioni degli artisti. Può anche scambiare direttamente con tutti coloro che apprezzano il suo lavoro.

Un concetto che colpisce nel segno! Nonostante la crisi sanitaria, Pierre-Paul Marchini ha potuto continuare a vendere i suoi dipinti agli amanti dell'arte sedotti dalle sue opere moderne che oscillano tra un astratto a volte lirico, a volte decorativo.

Più attivo che mai, Pierre-Paul Marchini continua a dipingere e sta preparando una mostra che si terrà al Lazaret Ollandini ad Ajaccio, superba sede che ospita eventi temporanei accanto alla collezione permanente di opere dello scultore Marc Petit.

 

Per saperne di più, visita Account Facebook et Instagram di Pierre Paul Marchini.

 

 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

MIAW du Design 2022: Zumi con Opale 2.0