frendeites

Mentre l'escalation di violenza continua alle porte dell'Europa dal 24 febbraio 2022, l'arte cerca di reagire. In risposta all'invasione russa dell'Ucraina, Fort Gansefort curerà un'edizione limitata di 100 stampe in collaborazione con l'artista ucraina Zoya Cherkassky. 

Obiettivo dell'iniziativa: devolvere una percentuale del guadagno generato dalla vendita di ciascuna stampa alla Croce Rossa ucraina. I fondi raccolti saranno utilizzati per fornire cibo, acqua e altri beni essenziali alle regioni bisognose, nonché per fornire supporto di emergenza agli ospedali e alle strutture di assistenza sanitaria di base. 

L'arte cerca quindi di portare aiuto al popolo ucraino, attraverso le opere di Zoya Cherkassky, artista dell'Unione Sovietica, nata a Kiev nel 1976. Deve la sua ispirazione ai paesaggi della sua giovinezza, che appaiono come temi comuni nella sua arte . 

Le sue opere, conosciute in tutto il mondo, sono state esposte in istituzioni come la galleria Rosenfeld, a Tel Aviv, la galleria Circle1, a Berlino, o più recentemente, a Fort Gansefort a New York, nel 2019. Quest'ultima mostra si intitola: Soviet Childhood (un'infanzia sovietica). 

 

Immagini © : 2022 Fort Gansevoort

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE