frendeites

Dal 4 giugno al 2 ottobre 2022, il castello di Chantilly ospiterà i disegni e le incisioni che hanno reso famoso il designer, incisore e pittore tedesco Albrecht Dürer.

Considerato durante la sua vita un genio universale, Albrecht Dürer non smette mai di affascinare. Attraverso le sue incisioni contribuì a plasmare il Rinascimento europeo ponendosi al centro degli scambi artistici. Esposto troppo raramente in Francia, questo immenso artista è eccezionalmente onorato la prossima estate a Chantilly.

Per la prima volta, due importanti collezioni di opere di Albrecht Dürer in Francia, quella del Museo Condé di Chantilly e quella della Biblioteca Nazionale di Francia, uniscono le forze. Verranno così riuniti più di 200 fogli, una collezione senza precedenti che metterà in risalto la sfolgorante creazione grafica di Dürer. Il pubblico potrà così scoprire i famosi cicli incisi su legno che lo hanno reso famoso (l'Apocalisse, la Vita e la Grande Passione), saranno esposti nella loro interezza e costituiranno le pietre miliari del percorso espositivo.

 

Castello di Chantilly 

dal 4 giugno al 2 ottobre 2022

Albrecht Dürer, La Vergine con il macaco, 1498 circa, scalpello, museo Condé, EST 210

Manifesto: Albrecht Dürer, Il mostro marino (Il rapimento di Amymone), 1498 circa, Burin, Museo Condé, EST 233

 

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale