frendeites

Questo sabato 17 settembre alla Galleria Sarto lasciati trasportare da un “Bel viaggio in Giappone”. 

Durante il primo confino, Anna Peter-Breton “viaggia” ogni giorno dipingendo ad acquerello i luoghi e le sensazioni che segnano i ricordi più belli di Venezia, Firenze, Roma, Capri, la Sicilia.

Un anno e mezzo dopo, Anna espone la seconda parte della sua serie Love Journey, questa volta in Giappone, trasportandoci nella terra del Sol Levante attraverso i suoi acquerelli dell'artista.

“Journey of Love in Japan” è un susseguirsi di templi e giardini, vicoli e sottoboschi, il ricordo di un ponte sul Kamo, una lanterna di pietra, il fascino di un interno giapponese con luci soffuse durante la cerimonia del tè, in una sapiente variazione di fusuma e futon, norén, kotatsu e shoji.

L'artista di origine ungherese e nipote di nomadi kirghisi, si è appropriata e ha inventato un nuovo modo di descrivere i paesi che visita. Il tutto con la profondità di un artista e la semplicità disincantata di una bambina, come se per la prima volta i suoi occhi vedessero e disegnassero qualcosa di straordinario. 

L'omonimo libro, firmato e limitato a 350 copie, è in prevendita sul sito dell'artista, e lanciato ufficialmente durante la mostra. 

 

Viaggio d'amore in Giappone

17 settembre alle 15:XNUMX

Galleria Sarto

3 rue de Solferino 

75007 Paris



Immagini ©: Cibele Maciet

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale