frendeites

Proposto dalla casa editrice Duffy London, questo tavolino si trasforma in alto tavolo o una scrivania in un attimo grazie ai suoi piedi e cassetto incernierato.

Creato da London Design Studio DesignWright, questo tagliere è dotato di una cerniera flessibile. Un dettaglio raffinato che facilita il suo utilizzo.

Il designer Paolo Coudamy ci mostra la sua ultima creazione. Lo sviluppo di un appartamento parigino dove una libreria di 17 metri di lunghezza e si snoda articola i diversi spazi.

Con la cassettiera "George 3" e il tavolo in noce "Anne", il designer inglese Gareth Neal lavora su strati, offusca i contorni degli oggetti e sconvolge la nostra percezione.

Il designer tedesco ha progettato questa lampada articolata e versatile. La sua piegatura del piede ed ombra cerniera permettono il suo utilizzo come lampada o collocarlo in equilibrio contro una parete. Il cavo extra lungo, avvolto intorno al suo piede, permette di muoversi liberamente.

Il progettista Aurelien Veyrat ideato con questo oggetto ibrido Tanguy Nguyen tra pianta in vaso e l'illuminazione. Con "Tutoring", la lampada serve come mezzo di crescita. Un sorprendente e intelligente alleanza.

Fino al marzo 6 2010, il Dito collettiva è esposto a Parigi alla Lieu du Design. Inaugurata ieri sera, "Dito From Scratch" ci dà l'opportunità di scoprire schizzi, modelli e tutti i disegni di questi 10 giovani designer e conoscere meglio il loro metodo di lavoro collettivo e aperto. Un approccio in contrasto con il sistema stellare circostante.

A Parigi, in occasione della mostra Ideobain 2010, ci Matali la sua visione del bagno. Con l'installazione "Hi Presto", offre un legno curvato struttura leggera, uno spazio aperto pianta che coincide con quella della camera.

Interlübke ha svelato il nuovo sistema di storage. Una creazione scultorea e modulare progettato da Eva Paster e Michael Geldmacher di Neuland Monaco, studio di design.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE