Dante – Goods and Bads : Affection Sérieuse

Una storia d'amore, con una grande A, il lavoro del designer? Con o senza lettere maiuscole, questo è in ogni caso il tracciato esplorato dal team di designer di Dante - Goods and Bads per la loro collezione 2018 / 2019. Una linea pulita che riflette la relazione tra artisti e le loro realizzazioni, senza clamore o acqua di rose: in due parole, a Affetto serio.

Sia impeccabile e insolenti, Dante design editor - buoni e cattivi è una di quelle case in aumento che ci ricordano l'audacia della prima classe, piccoli geni umili eppure così di talento che il loro lavoro tanto che esaspera lui affascina. Una reazione ambivalente che, se ci pensate un po ', non è molto sorprendente, dal momento che il duo fondatore Aylin Langreuter e Christopher Fontana piace giocare paradossi. Lei è un'artista; è un designer industriale; insieme, pubblicano i propri prodotti dove gli altri si affidano a una società esterna, scatenando l'eccitazione indifferentemente come rifiuto attraverso ciascuno dei loro mobili.

La figlia minore di Dante - Merci e cattivi, Affetto serio è un'esplorazione del "Meccanismo della creazione stessa, e la rete di emozioni che lo accompagna. (...) È un processo segnato dalla separazione, dalla soppressione del superfluo. (...) Sta mandando i nostri coraggiosi piccoli oggetti al grande mondo e permettiamo loro di difendersi da soli "Spiega ai progettisti di indicare venti schermi, specchi o servizi che compongono la collezione.

6788nomini

Una ricerca per l'essenziale, non senza l'eleganza ed è possibile scoprire fino 18 novembre a Lussemburgo nel negozio Paul Smith, che ha accettato di "adottare" il team guidato da creazioni Aylin Langreuter e Christophe de la Fontaine come parte della biennale Design City. la prova ennesima che Dante non ha finito di stupirci, (per ora) in bene, come (forse un giorno) male ...

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito di Dante - Goods and Bads et da Design City

Fotografie: Katarina Ćirković