Masha Reva : Céramiques

L'artista ucraina Masha Reva svela una serie di oggetti bello come i quadri inventati ceramica per il marchio Nadiia. Una collezione leggera, che prende in prestito l'estetica pittorica schizzi Henri Matisse o Pablo Picasso.

Con un colpo solo, l'artista ucraina Masha Reva incanta tutto ciò che tocca. L'artista visivo, particolarmente noto per la sua collaborazione con il creatore Simon Porte Jacquemus in occasione del suo libro "Marsiglia je t'aime", esce brevemente dal mondo della moda e della fotografia per quello della ceramica presentando un set di piatti e vasi all'ultima edizione della Milano Design Week.

Realizzato da ceramisti della sua terra natale, ogni pezzo disegnato dalla giovane donna si anima con alcuni tocchi di vernice. I piatti sono decorati con nature morte o volti sorridenti in stile quasi ingenuo mentre i vasi arrotondati prendono in prestito le loro forme organiche con sagome femminili.

7136-Nomini

Le dimensioni dei piatti - più o meno grandi a seconda del modello - così come la loro estetica che ricorda l'universo poetico delle ceramiche di Picasso e Cocteau, lo rendono tanto un servizio da tavola quanto un oggetto decorativo. Le fessure intelligenti tagliate sui bordi di alcuni piatti e le grandi maniglie delle maniglie stilizzate consentono una buona presa di queste creazioni così delicate.

A tavola!

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito di Nadiia

Foto: DR