frendeites
comunità



Visite : Ateliers James 1840

Per quasi due secoli, James - dal nome del suo fondatore, Celestin James - si distingue per la lavorazione del legno di alta qualità. Originariamente un piccolo laboratorio di ebanisteria, la casa è cresciuta rapidamente, diventando un riferimento nell'edizione dei mobili contemporanei in legno, quindi nella sistemazione di luoghi prestigiosi. Thomas Guinet, direttore generale di James 1840, ha aperto le porte del loro laboratorio situato a Saint-Laurent-de-Cuve (50), un luogo straordinario come storico.

La storia inizia in 1840, Saint-Laurent-de-Cuve (50), nell'officina senza pretese di Celestin James. Specialista in mobili fatti a mano, il falegname normanno trasmette il suo eccezionale know-how alle generazioni seguenti. In 1983, il nome 5ème, Rémi James, fa assumere all'azienda di famiglia una nuova dimensione e passa, negli anni seguenti, lo sviluppo di armadi normanni a quello di mobili di design di alta gamma, quindi pone il cappellino dello space planner, che abbellisce hotel, ristoranti e altri spazi rinomati per il loro virtuosismo. Il grilletto? Una consapevolezza della concorrenza nel mercato dell'ebanisteria che motiva Rémi James a diversificare il suo settore di attività. E che buona idea!

Con sede ancora a Saint-Laurent-de-Cuve, le officine sono passate da piccoli locali confidenziali a reali sedi di quasi 5 000 metri quadrati oggi. Una significativa espansione del coinvolgimento ancora molto forte di James 1840 ai suoi tempi. Produttore di mobili su piccola scala, l'azienda si adatta alla fine degli anni 1980 al nuovo mondo che si presenta ad esso. In 1989, la caduta del muro di Berlino segna l'apertura dei confini e innesca molte importazioni da paesi precedentemente assenti dal mercato, che sta cambiando. È anche il tempo dell'avvento di Ikea e di altri che cambiano completamente i modelli di consumo, il tutto sullo sfondo di una grave crisi economica. È quindi cruciale che le aziende già esistenti rispettino questo nuovo mondo.

7124nomini

Così in 1993, Rémi James acquisisce un nuovo know-how: la gestione dei progetti, che si aggiunge a un'acuta conoscenza del ebanisteria. "Ciò che cambia di più è il concetto di costruzione, monitoraggio e interazione con altri settori. Quando realizziamo mobili, li realizziamo e li installiamo. Quando eseguiamo il layout, siamo collegati a tutte le fasi dello sviluppo del progetto », dice Thomas Guinet. Il primo grande progetto di esportazione nasce a 1998: è un palazzo privato a San Paolo (Brasile) che mette in evidenza il carattere d'avanguardia e imprenditoriale di Rémi James. "Oggi può sembrare comune viaggiare per il mondo per realizzare un progetto, ma al momento non dovrebbe fare freddo. " continua l'attuale amministratore delegato. Segue l'apertura di una filiale in Turchia - ora chiusa - (2002), collaborazioni in Marocco e in Europa orientale, nonché una ristrutturazione più focalizzata sul settore alberghiero in 2008 e soprattutto legiferato. "Prima della crisi, c'era più disattenzione nel nostro campo. La crisi pone fine a questo, soprattutto con l'arrivo di AMO e regolamenti più severi. Questo ci ha costretti a posizionarci in modo diverso rispetto alla concorrenza, a moltiplicare i progetti eccezionali e a crescere ". E risultati prestigiosi, l'azienda non li conta più! Dall'hotel Molitor (16ème arrondissement) al Carrousel du Louvre (1er arrondissement) attraverso il Museo di Storia Naturale di Bordeaux (33), i pianificatori normanni offrono la loro esperienza negli alti luoghi dell'hotel, cultura e di commercio.

Se oggi James 1840 raccoglie diverse aziende artigiane e risponde a vari problemi, la società mantiene il desiderio di valorizzare il know-how dell'ebanista favorendo l'impiego di Compagnons du Devoir, l'attuale direttore essendo stato lì stesso formata. Veleggiando tra tradizione e innovazione, l'azienda ha appena sviluppato Selun - o BHS per "legno ibrido biosourced" - un materiale rivoluzionario con proprietà sorprendenti. Questi pannelli truciolari composti da farina di legno e cellulosa hanno la particolarità di essere privi di formaldeide, un vapore tossico proveniente in particolare da colla e plastica, classificato nella categoria cancerogena 1B 2014. Inoltre, sono termoformabili, saldabili e riutilizzabili 100%, il che segna un vero progresso etico ed ecologico nel campo dell'edilizia.

Ben affermato sul mercato del legno e sulla disposizione degli spazi, James 1840 sembra aprire un nuovo capitolo a una storia già ben riempita.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito di James 1840

Fotografie: Zoe Térouinard per Muuuz

Zoe Térouinard

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile