frendeites
comunità



L’Institut Suédois : Hem x 6

Nell'ambito della nuova stagione di Swedish Design Moves Paris, l'Istituto svedese (3ème arrondissement) presenta per la prima volta al grande pubblico la recente ristrutturazione degli appartamenti della sua residenza. Sei duetti di marchi e designer hanno ridisegnato gli appartamenti privati ​​dell'Hôtel de Marle, un monumento storico. Un tuffo insolito nel mondo dell'orlo svedese nel cuore di Parigi.

Luogo di scambi tra Francia e Svezia, l'Istituto è l'unica branca culturale del paese all'estero. Quest'anno ha donato carta bianca a sei tandem che propongono la propria idea di indietro, un Dolce casa Stile svedese.

Ospitati in un bellissimo palazzo del 16 secolo, i sei piccoli appartamenti, 22 38 metri quadrati, hanno una stanza principale, una cucina e un bagno. Accolgono ricercatori e artisti al centro per una residenza a Parigi. Dopo il rinnovo dell'edificio in 2017, gli spazi privati ​​sono stati riqualificati da numerosi creatori in collaborazione con marchi impegnati.

7175-Nomini

Le creazioni di Carl Malmsten sono esposte nei confortevoli interni progettati dalla designer Anna Kraitz. Thomas Eriksson Arkitekter e l'interior designer Ulf Agner attingono alla storia svedese per creare un intimo bozzolo. Gli studenti del Beckmans College of Design di Stoccolma e del Paris College of Art stanno lavorando fianco a fianco per creare uno spazio flessibile con mobili modulari che possono essere cambiati per adattarsi al residente. Svenskt Tenn celebra la filosofia di Estrid Ericson e Joseph Frank in un appartamento colorato. Lo studio Färg & Blanche e il marchio Gärsnäs combinano mobili e tessuti in pezzi originali. La sedia Emma ha uno schienale in tessuto cucito. Infine, il nostro preferito è l'appartamento chiamato "A room to self", progettato da September Architecture & Urbanism insieme a DUX. Dedicato a Virginia Woolf e alle donne artiste, questo rifugio in stile minimalista favorisce l'ispirazione, la creazione e la tranquillità.

Le varie coppie selezionate ricreano l'atmosfera degli interni svedesi. Il desiderio di creare spazi riservati si riflette in tutte queste variazioni del indietro, da scoprire durante le visite guidate di 8 2019 di settembre a 13 2019 di ottobre.

Una parentesi scandinava che ti invita a viaggiare e cambiare scenario!

Fotografie: Raphaël Dautigny

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web dell'Istituto svedese

Léa Pagnier

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile