frendeites
comunità



Rencontre avec : Inger Marie Jensen Hansen

Lo scorso settembre, l'editore danese di mobili Carl Hansen & Søn ha aperto la sua prima boutique parigina. Incontro con Inger Marie Jensen Hansen, responsabile degli accessori, delle boutique e dei siti web del marchio.

Nel 2017, dopo essersi ritirato dalla carica di Primario del Dipartimento di Malattie Reumatiche e Direttore della Ricerca presso l'Ospedale Universitario di Odense, Inger Marie Jensen Hansen, moglie di Knud Erik Hansen, attuale manager di Carl Hansen & Søn - è entrato a far parte dell'azienda. Oggi è responsabile delle linee di accessori, di tutti i flagship store e dei negozi online. In occasione dell'apertura della prima boutique parigina di Carl Hansen & Søn, Inger Marie Jensen Hansen si è confidata con la redazione di Muuuz.

Muuuz: Puoi raccontarci la storia di Carl Hansen e Søn?
Inger Marie Jensen Hansen: Da oltre 112 anni ci siamo specializzati nella produzione artigianale di mobili eccezionali che danno vita a concetti di design visionari. La nostra storia risale al 1908, quando l'ebanista danese Carl Hansen aprì un piccolo laboratorio di mobili sull'isola danese di Funen. Da allora, il successo dell'azienda si è basato su due idee fondamentali: un impegno senza compromessi per la migliore artigianalità e alleanze con designer di talento che reinventano e perfezionano costantemente il concetto di design moderno. Nel 1934, il figlio di Carl Holger Hansen rilevò l'azienda. A soli 23 anni, Holger sta dimostrando di essere la persona giusta, al posto giusto, al momento giusto. La sua formazione in ebanisteria, unita all'ambizione e al coraggio legati alla giovane età, gli permettono di sviluppare l'azienda aumentando la produttività e partecipando a fiere internazionali. Nel 1962, dopo aver gestito con successo l'attività del padre per quasi tre decenni, Holger morì improvvisamente per un attacco di cuore. I figli di Holger, Knud Erik e Jørgen Gerner, hanno rispettivamente solo 11 e 16 anni, troppo giovani per succedergli. La moglie di Holger, Ella Hansen, prende la coraggiosa decisione di rilevare l'azienda di famiglia fino a quando i suoi giovani figli non raggiungono l'età adulta - una mossa audace per una donna ignorante nel 1962. Il figlio maggiore, Jørgen Gerner, è entrato in azienda nel 1973 ed è succeduto alla madre come amministratore delegato nel 1988. Il figlio più giovane, Knud Erik Hansen, ha rilevato nel 2002 e oggi, la piccola falegnameria creata a Odense più di un secolo è diventato un'azienda di design internazionale.

Quali progressi sono stati fatti dalla creazione dell'azienda? Oggi qual è il suo approccio?
Da quando Knud Erik Hansen, nipote di Carl Hansen, è diventato la terza generazione a dirigere l'azienda di famiglia nel 2002, Carl Hansen & Søn ha notevolmente ampliato la sua presenza internazionale. Oggi i mobili che realizziamo sono disponibili in tutto il mondo e abbiamo negozi monomarca e showroom a New York, San Francisco, Tokyo, Osaka, Parigi, Londra (Belgravia e Clerkenwell), Milano, Stoccolma, Oslo, Copenhagen e Gelsted, nonché filiali di vendita in Europa, Medio Oriente, Stati Uniti, Giappone e Hong Kong. Negli anni a venire, abbiamo in programma di aprirne di più in più città. Eppure, nonostante tutti questi cambiamenti, il nostro impegno secolare nella produzione di mobili classici di statura internazionale non è cambiato. La nostra sede principale è ora nella città di Gelsted, sull'isola danese di Funen, e produciamo i nostri mobili anche nei nostri siti di produzione vicini per garantire la massima qualità possibile. Usiamo una combinazione di tecniche tradizionali e nuove tecnologie per creare un design moderno e senza tempo. Dall'inizio della produzione fino a quando i nostri mobili non prendono posto in un nuovo spazio interno, siamo guidati dalla dedizione a pratiche oneste e sostenibili che rispettano l'eredità del nostro fondatore e designer.

Qual è il processo di sviluppo dei tuoi mobili?
Dal 2002, il CEO di Carl Hansen & Søn Knud Erik Hansen ha conservato la sua eredità di design, strategizzato per nuovi talenti e ha trovato il perfetto equilibrio tra artigianato e tecnologia. In pratica, questo significa che Carl Hansen & Søn ha automatizzato il duro lavoro che in precedenza esauriva gli ebanisti, assicurando al contempo che l'artigianato svolga un ruolo chiave nella produzione di classici del design. Una volta che le macchine computerizzate hanno ritagliato i vari elementi del mobile e assicurato una qualità uniforme per ulteriori lavorazioni, gli ebanisti si occupano di montare, lucidare, oliare, tamponare, tessere e dare ad ogni pezzo quella particolare finitura che solo una abile artigiano può portare. Carl Hansen & Søn continuano a rispettare le tradizioni dell'artigianato e attingono alla conoscenza e all'esperienza acquisite nel corso delle generazioni. Esperti ebanisti e tappezzieri continuano a esercitare i loro rispettivi mestieri, mentre i maestri tessitori impiegano un'ampia gamma di tecniche per la produzione di sedili e schienali. La stretta collaborazione tra il nuovo designer e il produttore si traduce in una cultura in cui le sfide dell'artigianato continuano a guidare lo sviluppo di nuovi design.

Dalla creazione dell'azienda, qual è il rapporto tra Carl Hansen & Søn ei vari designer con cui collabora?
Holger Hansen, figlio di Carl Hansen, aveva un occhio su Hans J. Wegner negli anni '1940, quando Wegner era ancora un giovane ebanista danese poco conosciuto. Nel 1949, dopo aver terminato i suoi progetti per le nuove sedie, Wegner andò in bicicletta da Copenaghen a Odense - un'intera giornata di viaggio - dove si trovava l'attività di arredamento della famiglia Hansen. Una volta lì, Wegner si trasferisce nella villa della famiglia Hansen e dorme nella camera da letto del figlio più giovane, Knud Erik. Fin dall'inizio, i design di Wegner sono unici e senza precedenti. Nelle sue prime tre settimane, Wegner ha progettato quattro sedie: CH22, CH23, CH24 e CH25. Wegner utilizza elementi moderni come schienali ad arco a vapore, forme organiche, legni chiari e sedili intrecciati in costruzioni complesse che si traducono in oggetti semplici ed eleganti. La prima collezione di Wegner per Carl Hansen & Søn fu svelata nel 1950 e fu un successo immediato. Nonostante le reazioni iniziali contrastanti dei clienti, la sedia Wishbone è stata soprannominata "sedia nazionale danese", a dimostrazione della natura visionaria del design di Wegner. L'interesse per la prima collezione non era limitato alla Danimarca e nel 1952 Holger Hansen creò una rete di distributori autorizzati negli Stati Uniti. Con questo successo commerciale, Holger Hansen - che ha scommesso sul giovane architetto - può tirare un sospiro di sollievo. Oggi Carl Hansen & Søn continua a lavorare a stretto contatto con lo studio Hans J. Wegner Design, in qualità di produttore leader mondiale di mobili Wegner. Oltre a Wegner, Carl Hansen & Søn collabora anche con famosi designer e architetti come Kaare Klint, Børge Mogensen, Ole Wanscher, Nanna Ditzel e molti altri.

Come scegli i designer per nuove collaborazioni? Quali sono le tue ultime collaborazioni?
Nel corso degli anni, Carl Hansen & Søn si è concentrato sulla conservazione dei classici del design danese continuando a espandere la sua collezione per rappresentare nuovi designer influenti. Il nostro obiettivo: riunire sotto lo stesso tetto la crema dei design di mobili moderni più iconici. Collaboriamo anche con designer contemporanei che sostengono i principi fondamentali della modernità danese - semplicità, funzionalità e maestria - dando nuova vita agli spazi moderni. Queste collaborazioni sono radicate in un comune rispetto per una progettazione e una produzione attente e in prospettive che portano nuove dimensioni al nostro catalogo. La nostra partnership con il designer danese Rikke Frost, con il quale abbiamo lanciato il divano Sideways a settembre 2020, incarna questi valori.

E come trovi e scegli le parti negli archivi?
Ricerchiamo gli archivi in ​​stretta collaborazione con chi è vicino ai creatori. Naturalmente, teniamo conto anche della domanda e della nostra collezione, in modo che il nuovo prodotto abbia un senso.

Puoi parlarci della linea di accessori?
La linea di accessori Carl Hansen & Søn arricchisce la nostra linea di prodotti esistente con articoli unici e stimolanti provenienti dalla Danimarca e da tutto il mondo. Tutti gli accessori di Carl Hansen & Søn condividono un design di qualità, dalle copertine tessute a mano agli audaci vasi in vetro, alle intricate runner da tavola cucite a mano e agli specchi sapientemente realizzati. Ogni camera è scelta con cura per portare bellezza, fascino e calore agli interni.

Perché hai scelto di aprire il tuo flagship store a Parigi? Quali sono le sfide e gli obiettivi di questo nuovo luogo?
Parigi è un focolaio di design. Le linee classiche della nostra collezione corrispondono bene al gusto parigino. Inoltre, poiché la Francia è un mercato emergente per noi, con clienti che richiedono qualità e artigianato di fascia alta, abbiamo ritenuto che fosse giunto il momento di investire in un punto vendita, in conformità con la nostra strategia di espansione internazionale nelle principali città del mondo, al fine di poter far conoscere Carl Hansen & Søn ad un pubblico più ampio. Con un flagship store possiamo essere in contatto diretto con i nostri clienti, il che ci permette di offrire loro un'esperienza di acquisto ancora migliore e di comprendere meglio il mercato.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito Sito web di Carl Hansen & Søn.

Immagini: © Carl Hansen & Søn

editoriale

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

 

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

 

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto 

Versione mobile