frendeites



Il designer Paolo Coudamy ci mostra la sua ultima creazione. Lo sviluppo di un appartamento parigino dove una libreria di 17 metri di lunghezza e si snoda articola i diversi spazi.

























Sul suo progetto, Coudamy Paolo dice:

"Il desiderio del cliente era quello di poter vivere con la sua collezione di libri e film nel suo nuovo appartamento haussmaniano. Inserita lungo entrambi i lati delle pareti portanti, la biblioteca articola i diversi spazi abitativi. Passando sopra le porte, attraversa lo spogliatoio della camera da letto, crea una zona reception all'ingresso, si sviluppa su due pareti a formare, nell'angolo, una zona ufficio rialzata con un letto per gli ospiti sotto la piattaforma.

Dal pavimento al soffitto mobili si basa su una griglia quadrata di 20x20 cm. Per memorizzare dimensioni degli oggetti la trama principale per il portafoglio cresce in modo casuale in larghezza e lunghezza per ospitare più o oggetti alti. Uno spazio viene così creato per i documenti altoparlanti, ombrelli, A4, un vaso, un grande libro ... All'interno di queste cellule fuori di blocchi di stoccaggio chiusi che ospitano minibar, archiviazione per una stampante, uno spogliatoio, armadio di scarpe nel corridoio, gli spazi per le cartelle ...

La biblioteca a volte è “amputata” a volte gonfiata da volumi virtuali sferici grazie a manipolazioni digitali. Variando la profondità del muro di contenimento, i proprietari di casa possono riporre libri e oggetti di diverse dimensioni, danno vita ai mobili circondandosi di oggetti personali.

La libreria crea un muro coperto di vesciche, le protuberanze si scontrano con le forme massicce del magazzino chiuso. Le erosioni sferiche aumentano il muro deformandone i contorni, questa mutazione genera strane prospettive. Questa seconda parete dilatata si inserisce nel classicismo dell'appartamento. Questo oggetto ibrido si confronta con la simmetria e il rigore delle modanature e delle rosette per produrre una reazione permanente con gli oggetti e gli abitanti che li abitano.

Project leader: Leroy Elody

Grazie a Antoine Pierre e Depeyre Brochot

Fotografie cortesia: Benjamin Boccas "

Per ulteriori informazioni, visitare il sito web Paul Coudamy.



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale