frendeites

La collezione effimera e intima di Private Choice dà il posto d'onore a pezzi eccezionali. Per la sua ottava edizione, la mostra si svolge in due appartamenti storici Haussmann e ruota attorno al tema "Affinità / Affinità". Un evento riservato che ti invita a scoprire e acquisire le ultime innovazioni nell'arte e nel design.

Da 14 a 20 ottobre, la collezione privata progettata da Nadia Candet, fondatrice di Private Choice, presenta una selezione unica di opere d'arte e oggetti di design. Dall'artista americano Larry Bell al giovane designer francese Arthur Hoffner, è una vera immersione nella creazione contemporanea internazionale che l'evento ci propone.

Il percorso della mostra è organizzato secondo il layout dei due appartamenti situati vicino al Grand Palais, dove si svolge in parallelo la Fiera Internazionale di Arte Contemporanea. La galleria concepisce per la prima volta un viaggio in due spazi con atmosfere distinte. Vero « cubo bianco "L'appartamento che apre la mostra ha un'estetica pulita e un layout minimalista, mentre il secondo offre un arredamento più carico di supposizione stravagante.

Al secondo piano, un grande salone haussmaniano diventa teatro di opere proteane: creazioni dell'artista serbo Vladimir Veličković, sculture poetiche della designer francese Agnès Debizet e vasi della designer franco-russa Alissa Volchkova. Allo stesso modo, il piccolo salone mescola generi. Ecco, il famoso Disegni di vapore di Larry Bell si affianca ai tavoli organici di Julien Lagueste.

La scenografia è inoltre scandita da originali installazioni contemporanee, dal neon Dreamland di Eric Michel all'illuminazione di Assi Joseph Meidan, alle composizioni eterogenee di Michael Zelehoski.
Durante la sua passeggiata, il visitatore è invitato a contemplare pezzi essenziali del design. Una fontana cerimoniale di Arthur Hoffner, lampade di perle di vetro di Murano di Jean-Michel Othoniel o il tavolino da caffè in marmo minimalista di SMENT, per citarne solo alcuni.

Novità per l'edizione 2019 è l'allestimento di una cameretta dove oggetti della prima infanzia incontrano creazioni surrealiste. Comprende l'innovativa culla Argo in legno di noce e rame. Nato dalla collaborazione tra lo studio di design Noir Vif e l'officina di ebanisteria Ludwig & Dominique, questo letto nascita è stato recentemente insignito del Premio Liliane Bettencourt Dialogues per il suo isolamento dalle onde elettromagnetiche. Accanto a lei, i libri ricamati di Brankica Zilović ei disegni onirici di Amélie Barnathan conferiscono alla camera da letto un'atmosfera di stranezza molto speciale.

Questo appuntamento offre un viaggio intimo ai margini dell'effervescenza della FIAC.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web di Private Choice

Fotografie: Théo Baulig

scrittura



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !