frendeites

Umami nella cultura giapponese rappresenta il "quinto sapore". L'arredamento del ristorante situato a Cortona, in Italia, è firmato dallo studio Emanuele Svetti... 

Unendo la ricerca di una cucina fusion di alta qualità con un interior design “crudo” ma allo stesso tempo spettacolare, giocando sul mix tra culture e tradizioni, questo è il concept del luogo. Il ristorante Umami lega così la tradizione orientale con lo stile bucolico toscano, tipico del luogo in cui ha scelto di stabilirsi, distinguendosi dagli altri per l'originalità e la diversità della sua proposta.

Qui la volontà di Emanuele Svetti e del suo team è stata quella di creare una sinergia con l'ambiente esterno accostando il vecchio al nuovo, il liscio al grezzo, il rurale al costruito. 

Tutto è stato reso possibile, in particolare, dall'uso accorto di pareti a verde verticale stabilizzate e di ampie vetrate che rendono l'ambiente permeabile, luminoso e perfettamente integrato nel verde naturale della vegetazione del parco circostante. La messa in scena degli elementi crea anche un effetto ottico che lascia immaginare una "continuità naturale" tra l'interno e l'esterno dell'edificio.

Entrando nel terrazzo coperto da una struttura in alluminio e vetro, il visitatore può anche apprezzare tutta la magnificenza del panorama della Valdichiana, partendo dalle pendici del Monte Amiata per raggiungere i "bordi" di questo specchio naturale che è il Lago Trasimeno…. Meraviglia assicurata... 

 

Immagini ©: Andrea Bartolozzi  

 



Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale