frendeites
comunità



Dossier : 5 installations urbaines à découvrir à Paris

Polemiche ieri, apprezzate oggi, le installazioni organizzate da artisti contemporanei nelle strade della capitale provocano spesso dibattiti mediatici prima di fondersi nel paesaggio urbano. Dopo la recente controversia Mazzo di tulipani di Jeff Koons, la redazione di Muuuz ti offre un tour delle strutture urbane più straordinarie e straordinarie di Parigi!

7252 design muuuz archidesignclub magazine architettura arredamento d'interni art house design cartella urban facilities parigi 02

Colonne di Buren, 1986

Chiamato "Colonne di Buren", I due vassoi è un'installazione realizzata dall'artista francese Daniel Buren in 1986 nella Corte d'Onore del Palazzo Reale (1er arrondissement). A seguito di una commissione pubblica lanciata dal Ministro della Cultura Jack Lang in 1983, l'artista concepisce un'opera molto urbana: una serie di cilindri in marmo 260 vestiti con le famose strisce di Buren e disposti su due piani. Oggi protagonista di alimentare Instagram, The Two Plateaux hanno già fatto trapelare molto inchiostro negli anni 1980. Il progetto è stato a lungo oggetto di controversie mediatiche e azioni legali da parte di critici che sono fortemente contrari all'installazione di un'opera contemporanea in un sito storico classificato. In più di trent'anni, le colonne hanno finalmente messo tutti d'accordo.

.

7252 design muuuz archidesignclub magazine architettura arredamento d'interni art house design cartella urban facilities parigi 03

La fontana Stravinsky, 1983

La fontana Stravinsky è il frutto della collaborazione tra Jean Tinguely e Niki de Saint Phalle, coppia iconica di arte contemporanea. Costruito in 1983 su una piazza adiacente al Centro Pompidou (4th arrondissement), l'installazione rende omaggio al musicista russo Igor Stravinsky. Comprende sedici sculture monumentali meccanizzate, ciascuna delle quali si riferisce a una composizione dell'artista. Animato, colorato e ibrido, il capolavoro è nato grazie al finanziamento pubblico e al sostegno di Claude Pompidou.

.

7252 design muuuz archidesignclub magazine architettura arredamento d'interni art house design cartella urban facilities parigi 04

Bouquet di tulipani, Jeff Koons, 2019 - Champs Elysees Garden

Dopo tre anni di polemiche, il Mazzo di tulipani dell'artista americano Jeff Koons è ora seduto su un prato nel Jardin des Champs Elysée. Il monumentale bouquet di fiori è stato immaginato dall'artista in 2016 come un dono per una Parigi recentemente colpita dagli attacchi. Un'attenzione che non sembra essere per tutti i gusti e che, una volta inaugurata, continua a essere discussa. Se l'artista vede riferimenti allo Statuto della Libertà e al Mazzo dell'amicizia Picasso, un gran numero di francesi considera questo presente come una prova di opportunismo e descrive la mancanza di raffinatezza della scultura. È stata vandalizzata la scorsa settimana e da allora è stata pulita. Un mazzo di fiori non è mai stato così controverso!

.

7252 design muuuz archidesignclub magazine architettura arredamento d'interni art house design cartella urban facilities parigi 05

Il bellissimo costume, Jean Dubuffet, 1998 - Giardino delle Tuileries

Il Jeu de Paume, il Louvre o il Musée de l'Orangerie, molte sono le istituzioni artistiche che punteggiano la vita del Giardino delle Tuileries. È in questo contesto di effervescenza culturale che a dicembre 1998, lo Stato e il Fondo nazionale per la direzione dell'architettura e del patrimonio di arte contemporanea chiedono a una dozzina di scultori di popolare il parco parigino di opere contemporanee . Tra questi, Il bellissimo costume Dubuffet intreccia i passanti per la sua forma eccentrica e i suoi colori primari. Questa scultura 4 alta un metro dall'artista Hourloupe del ciclo è un ingrandimento epossidico di un modello immaginato 1973. Il re dell'arte brut, Dubuffet incanta le passeggiate della 1er arrondissement Sunday con questo personaggio ingenuo e accattivante.

.

7252 design muuuz archidesignclub magazine architettura arredamento d'interni art house design cartella urban facilities parigi 06

Cuore di Parigi, Joana Vasconcelos, 2019 - Porte de Clignancourt

Istituito in occasione di San Valentino come parte dell'accompagnamento artistico dell'ampliamento della Grande Parigi, il cuore dell'artista visuale franco-portoghese Joana Vasconcelos celebra il suo amore per Parigi e le sue radici portoghesi. Culminante a 9 metri di altezza, l'installazione è composta da un tappetino e un grande cuore rosso ricoperto di azulejos 3 800, piastrelle tipiche della penisola iberica. Facendo leva sul quartiere della Porte de Clignancourt, l'opera ha persino ingigantito i locali che condannano il suo prezzo 650 000 euro finanziato con il contribuente. Non solo amore per Joana Vasconcelos.

editoriale

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile