frendeites

L'architetto, arredatore e designer franco-italiano Joris Poggioli ha immaginato una villa fittizia per mettere in scena i pezzi delle sue collezioni “Primo Estate” ed “Eden Paradiso”, così come quelli della sua ultima capsule collection chiamata “Enamorados” ". In questi interni fantasiosi, combina mobili contemporanei, eccentricità italiana ed eleganza francese. Visita in immagini di questa villa virtuale.

Batiik Studio ha trasformato l'ex studio di un pittore in un luminoso appartamento per Amélie du Chalard. Situato in 8 rue Clauzel (9° arrondissement) nello stesso edificio della sua galleria Amélie, Maison d'art, questo triplex dimostra una sorprendente economia di mezzi e onora le opere acquisite dal collezionista.

A due passi da Place Saint Georges, nel quartiere di Pigalle, l'agenzia Humbert & Poyet ha riunito diverse stanze di cameriera situate all'ultimo piano di un edificio haussmanniano per creare un grazioso appartamento di 55 mq.

A Parigi, molti ristoranti ci portano in ambienti che profumano di estate. Ecco tre indirizzi dallo spirito estivo per un viaggio nei tranquilli paesaggi del sud della Francia, dalla foresta delle Landes alla costa della Costa Azzurra.

A Mosca (Russia), l'architetto francese Nicolas Dahan ha completamente ridisegnato un duplex di 450 metri quadrati trasformandolo in uno spazio luminoso molto contemporaneo.

Gli architetti lavorano sulla luce e quindi mettono l'illuminazione al centro dei loro progetti. Questa settimana, la redazione di Muuuz vi invita a scoprire quattro interni funzionali perfettamente illuminati.

Gli interni si distinguono dalla massa grazie all'onnipresenza del colore, che conferisce loro carattere. Ecco cinque interni colorati che ci fanno sognare.

Situato nel 18 ° arrondissement della capitale, l'appartamento di 170 metri quadrati ha attirato l'attenzione dei suoi proprietari grazie ai suoi splendidi volumi e alla sua grande luminosità. Tuttavia, il suo trattamento iniziale, piuttosto freddo e austero, aveva un disperato bisogno di aria fresca! Ora è fatto, grazie all'inventiva e al gusto dell'agenzia parigina Transition ID.

Badass il tatuaggio? Non necessariamente! La prova alla nuova curva di Printemps Haussmann dove le ragazze si ribellano in una cornice pastello immaginata dall'interior designer Elodie Ricord. "Mi dispiace Papa" è un posto femminile e delicato come il corpo che lavora che propone. Un matrimonio armonioso tra rock e morbidezza.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale