frendeites
Infarto

Dopo Marsiglia (13) e Tolosa (31), l'agenzia multidisciplinare ARCHIK viene esportata a Parigi con il suo luogo trasversale e audace: la ARCHIK House.

A Parigi, l'architetto My-Linh Tôn, a capo della giovane agenzia anthropie studio, ha ristrutturato con spirito minimalista un appartamento haussmanniano di 78 mq, lavorando sui colori e sui volumi.

Lo studio portoghese di architettura e design stu.dere sta trasformando un magazzino in un negozio di giocattoli. Su richiesta dei proprietari, gli architetti rispondono con uno spazio luminoso, aperto e divertente dedicato ai bambini.

A Parigi, nel 20 ° distretto, gli architetti Mylène Vasse e Nastasia Potel hanno reinventato un appartamento degli anni '1970 con fantasia.

A Barcellona (Spagna), nel quartiere Gràcia, lo studio di architettura AMOO ha appena ristrutturato un attico di 60 mq.

Guillaume Alan combina elementi architettonici classici e materiali nobili con mobili molto contemporanei in un appartamento haussmanniano nel 16 ° arrondissement.

È al talentuoso duo Friedmann & Versace che dobbiamo l'arredamento autentico e caldo di Boria, il nuovo ristorante della capitale.

In occasione dell'esposizione della nuova collezione dello studio BehaghelFoiny, Paf Atelier trasforma lo spazio marsigliese della Maison Archik in un laboratorio cromatico dalle forme organiche.

La categoria “Interior” premia i più importanti progetti di interior design secondo quattro sottocategorie: “Residenziale”, “Caffetteria, Bar, Ristorante”, “Hotel” e “Commercio”. Focus sui quattro vincitori dell'edizione 2020.

Il marchio francese di sneakers ecologiche e responsabili Veja ha incaricato lo studio ciguë di progettare su misura il suo primo negozio parigino. Situato nel Marais a Parigi, questo spazio di 80 metri quadrati è stato concepito dagli architetti come un guscio grezzo e minimalista.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale