frendeites

Annidato nell'elegante quartiere Vendôme (1er arrondissement), il Cocktail Bar e il Private Baby Doll Club entusiasmano le notti parigine al ritmo degli anni 1970 e 1980. Ispirata ai club iconici della capitale - dal Palace allo Studio 54 - e alle epopee notturne di Serge Gainsbourg, la Baby Doll ci fa immergere nel tempo di una serata in un'epoca passata. Uno spirito di risveglio che ci rende nostalgici!

Se a Muuuz ci piace trovare piccole pepite in quartieri inaspettati, è impossibile per noi perdere l'hotel Jardins du Faubourg, una struttura a cinque stelle situata nel triangolo d'oro della capitale. Un progetto firmato Arnaud Behzadi molto "lusso, calma e piacere".

Lo scorso luglio è stato aperto un nuovissimo hotel nell'11° arrondissement di Parigi. Chiamato Les Deux Girafes, il locale è già uno degli indirizzi chic e sicuri della capitale. Un tempio del buon gusto ristrutturato dall'agenzia AR ARCHITECTURE che ha già avuto modo di accogliere tra le sue mura Gnarls Barkley. Solo quello...

Ah, il mito dell'appartamento parigino, il suo balcone in ferro battuto, i suoi pavimenti in parquet cigolante o le sue eleganti modanature ... Eppure anche queste abitazioni dal fascino senza tempo a volte richiedono un po 'di aria fresca. E non sono certamente i proprietari di questo appartamento 9ème arrondissement che diranno diversamente, loro che hanno affidato la riconfigurazione all'Atelier Pierre Louis Gerlier.

Situato sull'isola di Minorca (Baleari), una coppia intraprende la folle scommessa di riabilitare una finca tipica della regione in un'affascinante pensione. Per realizzare questo progetto, Benedicta e suo marito fanno appello allo studio parigino Atelier du Pont che immagina una casa contemporanea con accenti mediterranei che rispondono al dolce nome di Es Bec d'Aguila.

Sulla strada per conquistare la capitale dell'assalto, Simon Porte Jacquemus ricorre dopo il successo del suo primo stabilimento Café Lemon e apre un nuovo indirizzo, sempre in associazione con Caviar Kaspia: il ristorante Urchin. Proprio come il suo primo marchio, già in fiamme con successo, Oursin si svolge nelle gallerie molto chic Lafayette Champs Elysée e invita i buongustai dell'arrondissement 8ème a viaggiare sotto il sole.

Di fronte un nuovo arrivato alla famiglia senza muoversi? Un dilemma che molti genitori devono affrontare, compresi quelli nel distretto 5 della capitale. Ospitata in un duplex sulla riva sinistra, questa coppia ha potuto contare sul progetto SABO di New York e Parigi, che trasforma un appartamento datato in un camino moderno e funzionale quando arriva il bambino.

Per soddisfare una crescente comunità religiosa, la città portoghese di Odivelas commissiona allo studio locale Estúdio AMATAM un centro culturale islamico. Un tempio spirituale con un'estetica minimalista e contemporanea in cui la riflessione, la meditazione e la conversazione sono in ordine.

Il tour dei buoni tavoli parigini sembra infinito! Eppure, aggiungendo a un elenco già lungo, spicca il Marsan Hélène Darroze. Un tempio della gastronomia che si svolge in un ambiente pulito firmato Patrice Gardera. Legni caldi, una tavolozza semplice e mobili contemporanei invitano i buongustai della capitale a vivere un'esperienza culinaria e architettonica con accenti del sud-ovest.

Per il suo primissimo indirizzo, il brand australiano dedicato all'arte di vivere Zoobibi si propone un'oasi che unisce modernità e tradizione nel cuore di Melbourne (Australia) immaginata dallo studio The Stella Collective, guidato dall'interior designer Hana Hakim. 
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

I più letti

1

Rientro in ufficio con Pernod-Ricard

2

MIAWs 2021: I vincitori

Infarto !