frendeites

A due passi da Place des Ternes (17 ° arrondissement) si nasconde un piccolo boudoir dove tutti i buongustai si stanno già radunando alla ricerca di dolci regali per le festività natalizie. Per il suo sesto indirizzo parigino, Maison Damyel chiama la designer di interni e la proprietaria della galleria Jessica Barouch e il designer Francesco Balzano che immaginano un ambiente molto morbido, dove i tradizionali "troppi" stabilimenti del cioccolato lasciano spazio alla purezza.

Vincitrice del programma televisivo Top Chef nel 2011, poi premiata con due stelle Michelin per la sua cucina all'hotel Prince de Galles a Parigi, la chef francese Stéphanie Le Quellec ha appena aperto il suo primo ristorante gourmet nell'8 ° arrondissement. La Scène è allestita in un ambiente chic con l'aspetto di una lussuosa barca progettata dal duo Toro & Liautard e invita i buongustai della capitale a vivere un'esperienza di gusto, olfatto e visione straordinaria.

In un momento in cui i prodotti a base biologica ed ecologici sono in ordine, l'agenzia Atelier du Pont sta immaginando, per il marchio di cosmetici biologici Avril, un interno in argilla biologica. Per la boutique di rue Montmartre a Parigi (1 ° arrondissement), gli architetti hanno creato una custodia dai toni ocra che rifletteva perfettamente lo spirito del marchio. 

Dopo la trasformazione di una vecchia fattoria dell'Oise (60) in una confortevole casa di famiglia, l'agenzia francese Collet & Muller Architects ha raccolto una nuova sfida: la ristrutturazione di un appartamento parigino degli anni Sessanta. Il risultato è una casa contemporanea con un layout funzionale e una decorazione minimalista. Visita di una piccola pepita incastonata nel cuore di Parigi.

Lo studio francese Friedmann & Versace, formato dalle decoratrici Virginie Friedmann e Delphine Versace, immagina un arredamento con accenti mediterranei per il ristorante Riviera. Per il nuovo indirizzo parigino dei ristoratori David e Lionel, il tandem femminile ha creato un interno estivo che ricorda una casa per le vacanze. Abbastanza per prolungare l'estate tutto l'anno.

Da old fashion a ultra trendy, il brand di sandali tedesco Birkenstock apre uno showroom parigino dedicato all'esposizione delle sue ultime collaborazioni. Al passo con i tempi, l'azienda germanica si propone un interno contemporaneo progettato dallo studio britannico Vinson & Co. Uno spazio luminoso con un arredamento raffinato che diventa la cornice di tendenza per queste comode scarpe d'oltre Reno. È il massimo dell'eleganza.

La casa discografica franco-giapponese Maison Kistuné - ora marchio di tendenza ultra-trendy pronto - lancia il suo primo caffè-bar-ristorante Place André Malraux, a due passi dal Palais Royal (1er arrondissement). Il nuovo Café Kistuné, affidato allo studio ciguë, rivisita l'iconico bistrot parigino. Una decorazione contemporanea e minimalista nell'immagine della casa.

Se, durante un soggiorno ad Atene, stai cercando un pied a terre lontano dalle stanze impersonali spesso proposte, non sondare più! A metà strada tra l'hotel borghese e la locanda accogliente, Monsieur Didot combina architettura neoclassica, design contemporaneo e comfort casalingo!

Il famoso chef Alain Ducasse colpì di nuovo. Situato nel cuore dei giardini del museo Quai Branly (7ème arrondissement), il Café Jacques viene rinnovato su sua richiesta. Questo edificio in cemento di Jean Nouvel all'inizio degli anni 2000 è ora decorato con un nuovo arredamento: un design d'interni elegante e contemporaneo progettato da Volume ABC.

Immagina. Una stradina di fronte ai Giardini del Lussemburgo, dove un tempo Man Ray, Hemingway o Jacques Prévert mettevano le valigie. È in questa Parigi bohémien con un profumo dolce e nostalgico che lo Studio Razavi firma il rinnovamento di un appartamento di 145 di metri quadrati che accoglie una coppia franco-americana. In programma: un insieme caldo e senza tempo in cui i mobili e le opere d'arte di design regnano sovrani.
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE