frendeites

Al numero 3 di rue Arthur Groussier a Parigi, l'agenzia di interior design Desjeux Delaye presenta la sua ultima creazione: l'hotel La Planque. Un accogliente covo ospitato in un edificio nel 10 ° arrondissement, la cui ristrutturazione è stata guidata dal desiderio di offrire volumi intimi, favorevoli alle conversazioni con gli amici e sublimati da una decorazione tanto antiquata quanto moderna.

Situato nel 14 ° arrondissement di Parigi, questo ex studio di pittura un tempo di proprietà di Pierre Lemaire è diventato un pied-à-terre tanto spazioso quanto luminoso in seguito all'intervento di Atelier Wilda. Un risultato tutt'altro che scontato che l'architetto è riuscito a ottenere ottimizzando questi 50 mq fino ai più piccoli angoli e fessure ...

Situato nel 10 ° arrondissement della Capitale, questo studio lasciato troppo a lungo nel suo succo ha visto i suoi 32 metri quadrati ottimizzati dall'agenzia parigina Batiik Studio. Il principio ? Liberare più spazio possibile creando un box multifunzionale che ospita una camera da letto e un bagno. Spiegazioni.

Una "taverna giapponese". È così che i proprietari del ristorante Honō Izakaya a Quebec City presentano la loro struttura. Realizzato nel 2018 da Charlène Bourgeois, il progetto privilegia materie prime e allestimenti favorevoli alla convivialità, per un risultato così delicato e gustoso! - del sashimi servito qui.

Il romanzo Peter Pan non smette mai di ispirare e ispirare sogni. Se nel libro i bambini sono i re a Neverland, nel ristorante Aranya a Changli Xian (Cina), i più piccoli dominano uno spazio con un ambiente magico dove tutto è pensato per loro, fuori dalle regole del "mondo degli adulti" .

Nel centro di Odessa, in Ucraina, la designer di interni Lera Brumina e l'architetto Artem Trigubchak consegnano un panificio-caffè di 85 metri quadri le cui linee arrotondate e contrasti di colore potrebbero da soli giustificare la sua presenza in un film di Wes Anderson. Un luogo di vendita e degustazione che delizierà le nostre papille gustative e le nostre mirettes.

Sentendo il ristorante come in un amico? Questo è stato l'obiettivo di Hao design per progettare il Bite possibilità di mangiare a Taipei City (Taiwan). Ispirato dalla cultura italiana, tutto unisce tutti i desideri in un unico luogo: tavolo da pranzo, pic-nic o campeggio qui, ognuno può trovare il suo conto!

Il talentuoso Margaux Keller ha colpito ancora! Questa volta, affronta la ristrutturazione di una villa a Aix-en-Provence (13), trasformata in uffici per la rete di agenzie immobiliari MyChezMoi. Un intervento delicato e reversibile, realizzato grazie all'utilizzo di mobili acidati e mobili in alcova in legno e tessuto. Uno spazio aperto che dimenticherebbe che ce n'è uno.

Se i piranha popolano i fiumi sudamericani, portano anche con sé un immaginario che va ben oltre questi confini. Questi pesci carnivori hanno dato il nome a un bar e ristorante londinese progettato dallo studio di design Sella Concept, vestito di legno rosso ... sangue, ovviamente!

A Madrid (Spagna), l'agenzia elii sta realizzando la ristrutturazione di un monolocale di 34 mq. Un appartamento da scapolo completamente ristrutturato, in pianta e in sezione, come suggerisce il nome, Yojigen Poketto, letteralmente “tascabile in quattro dimensioni” in giapponese. Un qualificatore tutto trovato ...
Mostra più
Logo-ML SiteADC

di architettura in edicola

D'A
 

display pop-up RIVISTE

Infarto !

CUPACLAD: rivestimento durevole ed estetico in ardesia naturale