frendeites
comunità

Événement : Soirée Design Cream à Materials & Light

Crema design? Quèsaco? Un evento che caratterizza il lavoro del migliore dei migliori designer e architetti, naturalmente! E chi dice tempestato cast, detto formato di scelta. Giovedì 26 March, presso 19h, i dieci creatori riuniti alla mostra Materials & Light ci faranno scoprire atipici le loro creazioni, ispirazioni e progetti nelle immagini 20, proiettate a distanza di 20 secondi.

Le notti Design Cream, disegnate da Benjamin Girard dell'agenzia Design Project, mirano a offrire una scena alla crema del mondo creativo in modo che presentino i loro progetti a un vasto pubblico, in un formato specifico, ritmico e conciso, e in un'atmosfera rilassata. Cosa garantisce un successo globale a questi incontri! Tutto si adatta al formato, chiamato Pecha Kucha: gli ospiti hanno diapositive 20, mostrate durante 20 secondi ciascuna, e che scorrono automaticamente; o 6 minuti e 40 secondi per ciascuno di essi. No bla bla: i vari oratori espongono qui l'essenza dei loro successi.

Questa eccezionale crema design sarà anche l'occasione per creare incontri e confrontare idee, durante il cocktail che si terrà dopo la presentazione, alla chiusura della mostra Materials & Light organizzata al Carreau du Temple di Parigi (3e) dalla rivista di un in collaborazione con Muuuz: due giorni di mostre, workshop e incontri sul tema dei materiali di architettura e design.

Per tutte le parti interessate, registrati qui. Vieni molti!

.

margauxkeller

Margaux Keller
Dopo cinque anni di studi di progettazione presso la scuola di ENSAAMA Olivier de Serres poi presso l'Ecole Boulle, si ottiene un grado 2010 design e architettura d'interni con il massimo dei voti per il progetto "Design (senza) la vergogna ". Si è poi allenata sui banchi dell'agenzia Philippe Starck, accanto a Eugeni Quitllet. In 2011, viene selezionata per far parte del team di design di Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione del gruppo Benetton. In 2012, Margaux Keller torna nella sua città natale, Marsiglia, per fondare la propria agenzia di design globale. Si sviluppa una vasta gamma di partnership: Yves Saint Laurent Beauté, Roche Bobois, Cartier, Made.com, La Redoute Interiors, la casa, Sia Home Fashion, Design di negozio CFOC, Vista Alegre, KparK, Monnaie de Paris, etc.

.

samuelaccoceberry

Samuel Accoceberry
Laureato alla Nancy National School of Art e alla Raymond Loewy School in Industrial Aesthetics. Samuel ha collaborato per gli anni 10 per prestigiose agenzie di design in Francia e in Italia, tra cui: Arik Levy, Antonio Citterio e Rodolpho Dordoni. In 2010, inizia il suo studio e lavora con diverse aziende come designer e direttore artistico. È stato onorato in 2013 dal Gran Premio della Creazione della Città di Parigi per tutte le sue creazioni e per il suo lavoro. Ha anche ricevuto vari premi internazionali, tra cui 3 Red Dot Design Awards e un German Design Award; ed è stato esposto al Museo di Arte Moderna e al Museo delle Arti Decorative di Parigi, al Museo della Ceramica di Vallauris, al Triennale Design Museum di Milano e al Design Museum di Holon.

.

elisefouin

Elise Fouin
Nel suo curioso gabinetto, Elise Fouin è sempre pronta a fare dimostrazioni concrete. Come ha mescolato tutte le sue fonti di ispirazione per cristallizzare un lavoro così singolare? Viene dalla regione della Franca Contea dove è cresciuta in un vecchio monastero. Si è formata all'Ecole Boulle di Parigi, prima da orafa, poi è passata dalla produzione alla progettazione, passando al design del mobile. Una doppia formazione, come un equilibrio, per trovare il suo punto di equilibrio. Per il suo diploma in 2003, fa un passo in avanti, avventa con successo verso l'implementazione della carta, designer che si dà la libertà dell'artista. Perché è con le sue mani prima che questo designer doma la questione. Festa dell'imprevisto, ascoltando il comportamento dei materiali, scommette sulla formattazione inaspettata. Le fabbriche sono uno dei suoi campi da gioco preferiti, dove tiene traccia di cadute e scarti.

.

desormeauxcarrette

Desormeaux / Carrette Studio
Studio Désormeaux / Carrette è un'agenzia di design creata da Nathanaël Désormeaux e Damien Carrette nel mese di gennaio 2014. La sua vocazione? Immagina oggetti riproducibili. Lo studio oggi supporta clienti che vanno dalle start-up alle grandi marche nel settore dell'arredamento e dei beni di produzione di massa. La passione dei materiali e una sensibilità per la narrazione dell'oggetto sono le basi del suo passo creativo. La decostruzione è al centro della metodologia. Scomponendo e ripensando in modo olistico al tema della ricerca, Nathanaël Désormeaux e Damien Carrette svelano il cuore tecnico.

.

charlottejuillard

Charlotte Juillard
Charlotte Juillard è una giovane designer e art director francese. Dopo aver studiato interior design presso la Camondo School di Parigi (14e), oltre a uno scambio di un anno e mezzo in Italia presso la Fabrica (centro di ricerca e comunicazione del gruppo Benetton - Treviso), ha deciso di creare il proprio studio creativo in 2014 dall'oggettistica a scenografia. Crede nel ritorno al valore del lavoro manuale dove il gesto dell'artigiano diventa il centro di un progetto. I suoi pezzi sono parte di un desiderio di continuità in cui trame e forme, morbidezza e femminilità si combinano a vantaggio della stessa ambizione, per fornire prove all'oggetto. Cercando di mettere lo scambio al centro della sua ricerca, crea uno spazio aperto di riflessione che le consente di affrontare progetti con un'ambizione e una nuova poetica. Attualmente lavora per molti clienti come Molteni, Ligne Roset, Monoprix e Christian Lacroix.

didierversavel

Didier Versavel
Designer d'interni, designer e grafico, Didier Versavel fa parte di questa nuova generazione di talenti francesi "touch to everything". Si è laureato presso l'Ecole Boulle e si è unito a un'agenzia riconosciuta nel settore del mobile design. Lì, apprende che il designer deve essere versatile per essere coinvolto tanto nella creazione di prodotti quanto nella loro comunicazione. In 2006, crea il suo studio e distribuisce il suo talento dappertutto. Le sue numerose collaborazioni lo portano ad esprimersi, ad esempio, nel campo del design del mobile con Désio o lo svizzero 3; nel settore degli oggetti industriali con sorprendenti creazioni di porte per Drakkar; o nell'architettura d'interni con il gruppo ACCOR, che commissiona concetti di spazi di hotell. Ha proficue collaborazioni con la grande distribuzione, editori e artigiani come i Compagnons du Devoir.

.

antoinephelouzat

Antoine Phelouzat
Antoine Phelouzat è un designer cosmopolita, cresce a Los Angeles e si allena nel design in Inghilterra. A Londra collabora con Tom Dixon e Michael Young, a Parigi collabora con Arik Levy e Noé Duchaufour-Lawrence. Oggi vive e lavora a Parigi, è naturalmente rivolto verso l'internazionale e mantiene collaborazioni di lunga data con l'India e il Nord America. Il suo know-how è espresso su tutte le scale, dal piccolo oggetto della galleria artigianale all'architettura dell'aeroporto commerciale, attraverso il prodotto prodotto in serie. È questa gamma di azioni che gli offre un approccio globale al design che gli piace particolarmente. I materiali, il processo di produzione e il buon senso sono tutti gli ingredienti che usa e dirotta, ma sempre cercando di sorprendere, di sfidare l'utente, di scambiare con lui, il suo lavoro sembra quindi familiare e sorprendente.

.

yoonseuxarchitectes

Yoonseux Architects
L'agenzia è guidata dagli architetti franco-coreani Kyunglan Yoon e Philippe Seux. L'associazione di due culture occupa un posto decisivo nella definizione dei progetti, in particolare attraverso il rapporto tra spazi interni ed esterni, la cattura della luce, la dimensione sensibile e tattile di diversi spazi, materiali. Come un dispositivo touch, il corpo è pienamente sollecitato in un'esperienza sensoriale con diversi stati superficiali di materia e luce. La ricerca e l'attività dell'agenzia si stanno sviluppando attraverso concorsi nazionali e internazionali, inclusi importanti progetti come il satellite 3 all'aeroporto Charles de Gaulle e il municipio di Nizza. Sotto l'impulso di questi progetti, l'approccio architettonico dell'agenzia è sintetizzato attorno ai temi della struttura e della luce. Kyunglan Yoon e Philippe Seux attribuiscono grande importanza al sistema costruttivo, alla compattezza dell'edificio, alle materie prime, ma anche e soprattutto alla sperimentazione sensoriale della luce.

.

juleslevasseur

Jules Levasseur
Jules Levasseur è un visual designer, diplomato all'ESAD di Reims in 2013, attualmente residente negli Ateliers de Paris. Ha iniziato la sua attività indipendente perseguendo il suo progetto di diploma, poi in collaborazione con la Tuilerie Royer e la Barras Metallery. Così, incontra l'industriale GEWISS in 2013 che gli consente di iniziare una collaborazione a lungo termine. I suoi incontri con gli artigiani Renaud Marin e Agir Ceramics gli offrono l'opportunità di conoscere arazzi e ceramiche. vincitore del Gran Premio della Creazione della città di Parigi nel 2014, ha ottenuto un posto nella sedia IDIS, nuova struttura di ricerca della ESAD di Reims, dove ha prodotto il suo Folie Impianto Progetto Prezzo di Innovazione nei giardini, giardino in 2016. La sua collaborazione con la compagnia PETRUS in 2015, premiata dal RADO STAR PRIZE lo stesso anno, dimostra il suo coinvolgimento nei mestieri artigianali, attraverso i quali l'approccio progettuale trova un significato particolarmente contemporaneo. In 2017 ha fondato lo Studio Marin-Levasseur collaborando con Renaud Marin.

.

leonardkadid

Leonard Kadid
Oggi progettista a tempo pieno, Leonard Kadid era comunque destinato a una carriera come architetto. In effetti, le sue diverse esperienze professionali e la sua particolare sensibilità ai dettagli lo spingono rapidamente verso la creazione di mobili. Zoom su una giovane ripresa di un design promettente.
Con appena una trentina, e dopo aver fatto le sue armi nelle agenzie di fama mondiale come Dominique Perrault Architecture e Herzog & de Meuron, Leonardo Kadid laureato presso l'Ecole Polytechnique de Lausanne (Svizzera) e la Scuola di Architettura della città e dei territori di Marne-la-Vallée, ha già dei bei progetti al suo attivo. È in questi studi che viene introdotto lo studio del design, al quale decide di dedicarsi interamente all'inizio dell'anno. Il risultato sono opere raffinate, con forme vicine all'astrazione, la cui grande semplicità si adatta a tutti gli interni.

.

6553nominilogos

Design Cream Night, Materiali e luce, al Carreau du Temple di Parigi (3e), 26 April a 19h

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito web di Materials & Light et dall'agenzia Design Project

Foto: DR

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto