frendeites
comunità



AR ARCHITECTURE : Hôtel Les Deux Girafes

Lo scorso luglio, un nuovo hotel è stato aperto in 11e arrondissement di Parigi. Chiamato The Two Giraffes, lo stabilimento conta già tra gli indirizzi chic e sicuri della Capitale. Un tempio del buon gusto rinnovato dall'agenzia AR ARCHITECTURE che ha già avuto l'opportunità di dare il benvenuto a Gnarls Barkley tra le sue mura. Proprio quello ...

Questo è uno strano bug che accoglie gli ospiti dell'hotel situato a 23, Passage Beslay, nel 11e arrondissement di Parigi. Sopra le porte scorrevoli, una testa di giraffa meccanica e luminosa veglia sui visitatori, e il loro indirizzo, di tanto in tanto, un malizioso occhiolino. Vera mascotte, è lei - e sua cugina installata nel patio - che l'istituzione deve il suo nome: Le due giraffe.

Inaugurato lo scorso luglio, l'hotel è nato dall'immaginazione del suo regista, Alexandre Rondepierre, di sua moglie, dell'agenzia AR ARCHITECTURE e di diverse parti interessate. "È un'idea che sta maturando da molto tempo. Quando la società di costruzioni appartenente alla famiglia di mia moglie, ha espresso il desiderio di diversificare la propria attività, abbiamo annunciato il nostro progetto "dice Alexandre Rondepierre. Il locale, si trova abbastanza facilmente, perché il proprietario è anche un residente del quartiere: lo trova anche senza difficoltà questo vecchio laboratorio di produzione di mobili, abbandonato da 1989. "Non appena abbiamo scoperto il posto, abbiamo rapidamente immaginato di perforare il cuore dell'edificio per creare un patio"dice il proprietario appassionato. Ora aperto nel suo centro, la costruzione, su tre piani distribuiti in pianta quadrata, evoca un motel con le sue numerose stanze accessibili dal cortile.

6812nomini

All'interno, le strutture del bar, del ristorante, del salone, delle aree pubbliche e delle sale 32 dell'hotel sono il frutto di una collaborazione tra artisti diversi e artigiani di talento. L'architettura, la decorazione e l'arredamento personalizzato sono firmati AR ARCHITECTURE. Le sculture luminose, tra cui gli ungulati installati nel patio, sono realizzate da Anna Golicz-Cottet e Olivier Thomas dello studio Anathomie. Le fotografie nelle stanze sono il risultato del lavoro di Edgard Avila. L'identità visiva, distillata attraverso le numerose illustrazioni di giraffe sparse in tutto l'hotel, è immaginata dall'artista locale ARySQUE. Infine, la segnaletica è opera dello stesso manager Alexandre Rondepierre. Da questo lavoro a più mani risulta un progetto ricco ma equilibrato, luminoso ma caldo, sofisticato ma ultra-elegante. Se i clienti sono presenti all'appuntamento, Alexandre Rondepierre vorrebbe, perché no, aprire un altro indirizzo. E non vediamo l'ora di scoprire le altre specie che compongono il suo serraglio.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito il sito dell'Hotel Les Deux Girafes

Fotografie: Christophe Bielsa

Pubblica il tuo commento

0
  • Non ci sono commenti su questo articolo.

ADC Awards

ADC-Awards-logo-2017 250-01
Le realizzazioni architettoniche più importanti eletti dalla comunità professionale

>> Per saperne di più

MIAWs

Miaw logo ok bianco

Un premio internazionale per i migliori prodotti per architetti e professionisti di layout

>> Per saperne di più

CONTATTACI!

5, Saulnier Street - 75009 PARIS

T: + (33) 1 42 61 61 81

F: + (33) 1 42 61 61 82

[Email protected]

www.muuuz.com

su

il mio conto

Versione mobile